Tennis, Australian Open 2018. Halep e Kerber si sfideranno in semifinale

Tennis
tennis_combo

La tedesca ha battuto Keys in meno di un'ora, Halep si è sbarazzata di Pliskova in due set: ora si sfideranno per un posto nella finale degli Australian Open 2018. Nell'altra semifinale Wozniacki-Mertens 

AUSTRALIAN OPEN: RISULTATI E TABELLONE

AUSTRALIAN OPEN, RISULTATI LIVE

GUIDA TV, GLI AUSTRALIAN OPEN SU EUROSPORT

Tutto facile per Simona Halep e Angelique Kerber che hanno raggiunto la semifinale degli Australian Open, battendo rispettivamente Carolina Pliskova (6-3 6-2) Madison Keys (6-1 6-2). Per Halep, attualmente numero 1 del mondo, sarà la quinta semifinale Slam della carriera, ma la prima in Australia. Kerber, invece - che a Melbourne vinse nel 2016 - torna nella top ten dopo un periodo con risultati altalenanti.

Halep in scioltezza su Pliskova

La tennista rumena, dopo le sconfitte subite nei quarti di finale nel 2014 e nel 2015, con grande determinazione conquista il traguardo della semifinale degli Australian Open nell'incontro contro Pliskova, battuta per 6-3 6-2, in un'ora e 11 minuti di gioco. A Melbourne è stata una gara a senso unico con la ceca che si è arresa alla numero uno del mondo: Halep in carriera non aveva mai raggiunto una semifinale a Melbourne. Dopo il 3-0 iniziale della Pliskova, Halep ha reagito fino al 3-0 del secondo set. La n°1 del mondo ha chiuso per 6-3 6-2, conquistando la quinta semifinale Slam della carriera, la prima in Australia, dopo la finale al Roland Garros 2014 (persa contro Maria Sharapova), la semifinale a Wimbledon 2014 (contro Eugenie Bouchard), la semifinale all'US Open 2015 (dove vinse Flavia Pennetta) e la finale del Roland Garros 2017 (persa contro Jelena Ostapenko).

Kerber, dominio tedesco contro Keys

Facile accesso al penultimo turno anche per Angelique Kerber, trionfatrice a Melbourne nel 2016. La tedesca ha battuto senza difficoltà Madison Keys per 6-1 e 6-2 (in soli 51 minuti), mostrandosi un'assoluta dominatrice del campo. "E' sempre dura contro Madison - ha dichiarato a fine match - ma sono molto soddisfatta di come sono riuscita a gestire la partita e soprattutto della qualità del mio tennis odierno. Sapevo perfettamente quello che sarebbe stato lo svolgimento dell'incontro e per questo avevo deciso di giocare aggressiva fin dal primo punto, muovendomi rapida per metterla in affanno e costringerla all'errore". Il primo parziale è durato appena 23' con la tedesca avanti, sul 4-0: Kerber ha trovato il break in apertura e poi ha cancellato due opportunità per il controbreak. Kerber ha controllato il vantaggio con facilità e ha concluso sul 6-1. Il suo è stato un vero e proprio monologo, anche nella seconda partita: per la tedesca è la seconda semifinale in tre anni in Australia dopo la storica vittoria del 2016. Per lei, questo successo equivale anche al ritorno tra le prime 10 giocatrici del mondo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche