25 gennaio 2018

Tennis, Australian Open 2018: la finale sarà Wozniacki-Halep

print-icon
fin

Saranno la danese e la romena a giocarsi sabato il primo Slam della carriera e del 2018. Wozniacki si è liberata in due set della sorprendente belga Mertens, mentre Halep ha battuto 9-7 al quinto set la tedesca Kerber. Torneo Junior, semifinale per l'azzurra Cocciaretto 

AUSTRALIAN OPEN: RISULTATI E TABELLONE

AUSTRALIAN OPEN, RISULTATI LIVE

GUIDA TV, GLI AUSTRALIAN OPEN SU EUROSPORT

Una tra Caroline Wozniacki e Simona Halep conquisterà finalmente uno Slam. E' tra le prime due giocatrici del ranking la finale degli Australian Open femminili 2018, in programma sabato a Melbourne. La danese, numero due del mondo, ha spezzato il sogno della belga Elise Mertens, rivelazione del torneo e numero 37 WTA, battuta 6-3, 7-6(2) in in un’ora e 37' di gioco. Caroline, seguita in tribuna dal suo compagno David Lee, ex giocatore NBA, si tratta della terza finale in uno Slam, la prima lontano da New York: dopo tre anni e mezzo la Wozniacji potrà così riprovare a vincere il suo primo Major. Wozniacki deve interrompere una maledizione che l'ha vista perdere entrambe le finali degli Us Open che ha disputato: nel 2009 contro la Clijsters e nel 2014 contro Serena. Il primo set è stato deciso da un unico break messo a segno dalla danese al quarto gioco, mentre la seconda frazione è stata molto più combattuta. Wozniacki ha preso un break di vantaggio nel quinto game, ma lo ha restituito nel decimo gioco quando ha servito per il match, proprio con un doppio fallo. Da quel momento però è salita in cattedra Mertens, che con un parziale di 11 punti conquistati su 12 si è procurata anche due set-point per trascinare la sfida al terzo. La maggior esperienza di Caro è poi uscita inevitabilmente nel tie-break, portato a casa 7-2. "Mi ero già trovata in questa situazione, la mia esperienza mi ha aiutato tanto - ha spiegato Wozniacki a fine match -. Chiedo scusa a mio padre: quando abbiamo cominciato il torneo aveva i capelli scuri, ora sono tutti grigi! Ora posso rilassarmi qualche ora, ma già so che sarà una partita molto difficile. Certo, sarà una finale e darò tutto quello che ho in corpo". Per Mertens, in semifinale alla sua prima partecipazione a Melbourne e al quinto Slam della carriera, si tratta della sconfitta numero uno in questo 2018 fin qui perfetto (10-0 il record finora): la 22enne di Leuven scalerà il ranking WTA, portandosi a ridosso delle Top 20. 

Halep vince i fantasmi: è in finale

Wozniacki se la vedrà in finale con Simona Halep. La romena, numero 1 del mondo, ha battuto 6-3, 4-6, 9-7 Angelique Kerber (21^ testa di serie del seeding) al termine di un match durato due ore e 20'. Per Halep si tratta della terza finale di uno Slam dopo le due perse nel 2014 e nel 2017 al Roland Garros. Partita dalle mille emozioni: quando sembrava decisivo il break sul 4-3 nel terzo set, Halep si è disunita sbagliando due match point sul 40-15 e regalando una nuova opportunità a una Kerber mai doma. La tedesca ha poi strappato il servizio all'avversaria per la seconda volta consecutiva, andando a battere in due occasioni per il match sul 6-5, ma non riuscendo a chiudere l'incontro. A questo punto è stata la numero 1 del mondo a piazzare il break nel 16° game (dopo aver sprecato un altro match-point), decisivo per il 9-7 dopo una battaglia di due ore e 20'. "Mi godo questo momento, è stato molto difficile - ha detto Halep subito dopo il match -. Ho salvato dei match-point e ne ho avuti: dopo l'infortunio alla caviglia del primo turno ho deciso di giocarmela senza pensieri. E' stata una montagna russa, ma non ho mollato. Contro Wozniacki sarà una partita simile a quella con la Kerber, dovrò correre molto". Sono 6 i precedenti tra Wozniacki e Halep, con la danese avanti 4-2, tra cui l'ultimo successo nelle Finals 2017. Chi vince sabato, oltre al primo Slam, conquista anche la vetta del ranking mondiale. 

Aus Open Junior, Cocciaretto in semifinale!

Non si ferma la corsa di Elisabetta Cocciaretto agli Australian Open Junior Championships, torneo di categoria Grade A in corso sul cemento di Melbourne Park. Nel giorno del suo 17° compleanno l'azzurrina di Porto San Giorgio ha conquistato una splendida semifinale grazie al successo per 6-3, 6-4, in un'ora e 27' di gioco, sulla lettone Daniela Vismane, 13^ testa di serie del tabellone. Il prossimo ostacolo di Elisabetta sarà lei la cinese di Taipei En Liang, seconda favorita del seeding. Cocciaretto era stata la prima italiana a raggiungere i quarti di finale di uno Slam Under 18 dagli Australian Open 2005, quando a riuscirci fu Sara Errani

TUTTI I VIDEO DI TENNIS

[an error occurred while processing this directive]
I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI