Boban incorona Federer: "Roger è il tennis". E su Ljubicic...

Tennis
federer_ljubicic

Il vicepresidente della Fifa, tifosissimo di Roger Federer e grande amico di Ivan Ljubicic, ha commentato con entusiasmo l'ennesimo record dello svizzero: “Per me era, è, e sarà sempre il numero uno. Nessuno potrà giocare il tennis meglio di Roger"

ROTTERDAM: FEDERER BATTE HAASE. A 36 ANNI E 6 MESI È DI NUOVO N.1 AL MONDO

FEDERER SCALZA NADAL: TUTTE LE SFIDE CON RAFA

ETERNO FEDERER: COM'È CAMBIATO NEGLI ANNI

FEDERER AL TOP: CHI DOMINAVA COME LUI GIÀ NEL '98?

Zvone Boban, vicepresidente della Fifa, tifosissimo di Roger Federer e grande amico di Ivan Ljubicic, si è espresso con parole di encomio ed entusiasmo al termine del quarto di finale del torneo di Rotterdam che ha reso lo svizzero il numero uno del tennis più "vecchio" della storia: “Per me era, è, e sarà sempre il numero uno. Potranno vincere di più, potranno anche durare di più, ma nessuno potrà giocare il tennis meglio di Roger. Per me, Lui è il tennis”.

Grandi complimenti anche per il coach di Federer, Ivan Ljubicic. Croato come Boban, i due sono molto amici e Zvone gli rende omaggio con queste parole di stima: "Credo che Ivan abbia “liberato” le ultime cose dell’immenso talento di Roger che erano imprigionate dentro la sua eterna condanna a vincere, comunque da una mente sempre attenta e calcolatrice, Svizzera insomma. Ma solo uno che conosce tennis cosi tanto come Ivan, poteva essere accettato e ascoltato da Roger. Sono felicissimo per entrambi, mi hanno reso la vita molto più bella...".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche