Tennis, ATP San Paolo: trionfo Fognini, 6° titolo in carriera. "Vittoria dedicata ad Astori"

Tennis

L'azzurro vince il torneo brasiliano, sesto successo in carriera e primo del 2018. 1-6, 6-1, 6-4 il punteggio per il ligure, che da lunedì scalerà fino al 19° posto del ranking mondiale. "E' un giorno triste in Italia, la vittoria è per Davide", ha detto il tennista di Arma di Taggia. Sara Errani si impone in finale nell' "Oracle Challenger" di Indian Wells: "Un pensiero a Davide e alla sua famiglia. Lottiamo anche per voi"

IL FUNERALE DI DAVIDE ASTORI

TUTTE LE NEWS DI TENNIS

Fabio Fognini ha conquistato il Brasil Open, torneo ATP World Tour 250 che si è disputato sulla terra rossa di San Paolo, in Brasile. Il 30enne di Arma di Taggia, numero 20 del ranking mondiale e seconda testa di serie, ha battuto in finale il cileno Nicolas Jarry, numero 73 ATP, con i parziali di 1-6, 6-1, 6-4 in poco più di un'ora e mezza di gioco. Nella sua 15^ finale in carriera (secondo italiano di sempre dietro al solo Panatta a quota 26), Fognini è riuscito a rimontare dopo un primo set totalmente regalato all'avversario, 22enne di Santiago che si giocava per la prima volta un titolo nel circuito maggiore. La pessima partenza di Fabio si traduce in un parziale di 12 punti a 0 che ha proiettato subito Jarry avanti 3-0. Il cileno ha messo a segno anche il tredicesimo punto prima che Fognini riuscisse a realizzare il primo “quindici”. Il ligure ha difeso il turno di servizio, ma ha subito un altro parziale di tre game di fila dal 22enne cileno che ha chiuso la pratica in 22'. In avvio di seconda frazione Fognini ha salvato una palla-break, strappando per la prima volta la battuta al suo avversario e salendo 3-0. Il copione della partita si ribalta in un amen, con l'azzurro che restituisce il 6-1 a Jarry. Nella terza frazione il cileno ha cominciato a mostrare segni evidenti di nervosismo e Fogna ne ha approfittato strappandogli il servizio in avvio e confermando poi il vantaggio (2-0). Jarry ha evitato in qualche modo il doppio break e poi ha riagguantato e superato l’azzurro (3-2). Il sudamericano ha ceduto di nuovo la battuta nel settimo gioco, regalando al ligure il 5-3. Nel decimo gioco, dopo aver recuperato da 0-30, Fognini ha chiuso l’incontro con due prime, che lo hanno assistito per tutto il match. Per Fabio si tratta del sesto titolo in carriera (il primo da luglio dello scorso anno quando si era imposto a Gstaad) su 15 finali disputate: aggancia così Paolo Bertolucci tra i tennisti azzurri più vincenti, con il solo Adriano Panatta davanti a quota 10. Tutti i successi di Fognini sono arrivati su terra battuta: Stoccarda e Amburgo nel 2013, Vina del Mar nel 2014, Umag nel 2016 e Gstaad nel 2017. Grazie al trionfo di San Paolo (primo azzurro a riuscirci), da lunedì Fogna guadagnerà un’altra posizione andandosi ad accomodare in 19^ posizione: il miglior modo possibile per avvicinarsi al primo Masters della stagione, al via giovedì a Indian Wells. 

"Vittoria dedicata ad Astori"

E' emozionato Fabio Fognini al termine del match con Jarry che ha sancito la sesta affermazione in singolare del ligure: "Sono molto contento, è stata una partita molto difficile. Jarry è stato un avversario molto duro, credo che avrà un grande futuro nel tennis - ha detto il tennista di Arma di Taggia -. Ringrazio tutti, dagli organizzatori agli arbitri. Dedico la vittoria al mio team, che mi ha accompagnato in questa avventura, ma anche alla mia famiglia che è rimasta a casa. E' stato un grande torneo con un gran pubblico. Dedico anche la vittoria ad Astori, perché è un giorno molto triste per lo sport in Italia. Non lo conosco personalmente, ma è doveroso dedicarlo a Davide". 

Successo anche per Sarita

Dal Brasile agli Stati Uniti, da San Paolo a Indian Wells: Sara Errani vince l' "Oracle Challenger Series", torneo Wta 125k, battendo in finale la testa di serie n.4 Kateryna Bondarenko 6-4 6-2 e come Fognini dedica il titolo a Davide Astori.  "Un pensiero a Davide e alla sua famiglia. Lottiamo anche per voi", si legge su Instagram.

TENNIS: SCELTI PER TE