ATP Montecarlo 2018: è grande Italia! Seppi, Fognini e Cecchinato al secondo turno

Tennis

Fognini, in campo con un'insolita maglia n° 17, non tradisce all'esordio e batte il bielorusso Ivashka. Comincia bene il torneo per il palermitano, numero 100 del mondo, che si libera del bosniaco Dzumhur e vince il suo primo incontro in un 1000 della carriera. Vince anche Seppi, che elimina il britannico Edmund. Il Masters di Montecarlo in esclusiva su Sky Sport

GUIDA TV: IL MASTERS DI MONTECARLO SU SKY

MONTECARLO, TABELLONE E RISULTATI

Tre su tre: Fabio Fognini, Marco Cecchinato e Andreas Seppi volano al secondo turno del Masters di Montecarlo, terzo 1000 della stagione. E' grande Italia nel Principato. Fognini, numero 20 del ranking mondiale e 13^ testa di serie, ha battuto all'esordio (non senza qualche difficoltà) il bielorusso Ilya Ivashka, numero 122 ATP e proveniente dalle qualificazioni, con il punteggio di 6-4, 7-5 in un'ora e 26' di gioco. Al secondo turno Fognini, che sui campi del Principato vanta una semifinale nel 2013 quando si arrese a Djokovic (all'epoca numero uno del mondo), troverà il tedesco Jan-Lennard Struff, numero 61 ATP: Fabio si è aggiudicato in due set l'unico precedente, disputato nelle semifinali di Monaco di Baviera quattro anni fa. Da notare una curiosa maglia con il numero 17 in stile calcistico indossata da Fognini, che sicuramente ha portato bene all'azzurro, vincitore in questa stagione sulla terra del torneo di San Paolo. Bene anche Marco Cecchinato, numero 100 del ranking mondiale, che ha battuto 6-3, 6-2 in un'ora e 11' di gioco il bosniaco Damir Dzumhur, 31 ATP. Avanti anche Andreas Seppi, numero 62 del ranking, che ha battuto 6-3, 5-7, 6-2 il britannico Kyle Edmund, 23 ATP e reduce dalla finale di Marrakech.

Fognini, alti e bassi con Ivashka 

Non è stato il miglior Fognini quello visto al debutto a Montecarlo, ma tanto è bastato per chiudere i conti in due set e non sprecare troppe energie in vista di turni ben più impegnativi. Nel primo parziale il ligure è partito subito bene (2-0) ma poi si è fatta riagganciare. Nel quinto gioco Fogna ha strappato ancora il servizio al bielorusso ma poi si è fatto rimontare e superare, prima di rimettere le cose a posto aggiudicandosi gli ultimi tre game, in cui ha dimostrato tutta la differenza con l'avversario, al debutto in un 1000. Nella seconda frazione è arrivata la reazione del 24enne di Minsk, che è volato 3-0 grazie alla complicità di un Fognini piuttosto discontinuo. Nel quinto gioco, Fabio ha fallito la chance di recuperare il break, con il consueto lancio della racchetta. Ivashka ha allungato fino al 5-2, ma da quel momento in poi è stato un monologo dell'azzurro, che ha strappato la battuta al suo avversario al nono ed all'undicesimo gioco chiudendo in crescendo una striscia di cinque game di fila. 

Cecchinato, la prima in un Masters

Giornata storica per Cecchinato, che con il successo con Dzumhur ha ottenuto la prima affermazione della carriera in un 1000. L'azzurro si regala un secondo turno d'autore contro Milos Raonic, 14^ testa di serie del seeding e numero 22 del ranking mondiale. Il 27enne canadese si è imposto in entrambi i precedenti, giocati al primo turno proprio a Montecarlo nel 2016 e ancora agli Internazionali d'Italia qualche settimana dopo, quando l'azzurro impegnò il rivale per tre set. Contro Dzumhur partenza disastrosa del siciliano che a causa di qualche errore di troppo si è ritrovato indietro 0-3 con doppio break. Tutto è cambiato però da un passante di diritto impossibile con il quale Cecchinato ha vinto il suo primo gioco. Da lì in avanti, Marco ne ha conquistati cinque di fila incamerando il primo parziale. Nella seconda frazione l'azzurro ha strappato il servizio a Dzumhur nel terzo ed ancora nel quinto game allungando sul 4-1: il bosniaco ha recuperato uno dei due break, ma poi è riuscito a conquistare solo uno degli ultimi otto punti, consegnando il successo a Cecchinato.

Esordio vincente anche per Seppi

Avanti anche l'altro qualificato azzurro, Andreas Seppi: il 34enne di Caldaro, numero 62 del ranking mondiale, ha superato per la prima volta in carriera  il britannico Kyle Edmund, numero 23 ATP, reduce dalla finale di Marrakech, che lo aveva battuto in entrambe le sfide precedenti, sempre sul cemento, l'ultima giocata lo scorso gennaio a Melbourne. 6-3, 5-7, 6-2 lo score per l'azzurro dopo oltre due ore di battaglia. Prossimo avversario per Seppi lo spagnolo Guillermo Garcia-Lopez, numero 68 del ranking mondiale, ripescato in tabellone come lucky loser dopo il forfait in extremis del connazionale Pablo Carreno Busta, ancora infortunato. Lunedì è invece uscito di scena al primo turno Paolo Lorenzi, numero 63 della classifica mondiale, che si era visto cambiare l'avversario all'ultimo momento (Paolo avrebbe dovuto inaugurare domenica il programma sul Centrale affrontando al primo turno Filip Krajinovic, numero 27 Atp, ma il serbo però si era ritirato): il 36enne senese ha ceduto per 7-6(7), 6-4 al francese Pierre-Hugues Herbert, numero 82 ATP, proveniente dalle qualificazioni, che ha anche annullato due set point all’azzurro nel tie-break della prima frazione.

Questa la programmazione del torneo maschile “Rolex Masters” di Monte-Carlo in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD:


SKY SPORT 1 HD

da lunedì 16 a giovedì 19 aprile dalle 11 alle 18.30           

(dalle 18.30 alle 19 “Studio Tennis”)                 

venerdì 20 aprile dalle 11 alle 19  - Quarti di finale

(dalle 19 alle 19.30 “Studio Tennis”)


SKY SPORT 2 HD

lunedì 16 aprile dalle 11 alle 17

da martedì 17 a giovedì 19 aprile dalle 11 alle 18.30           

sabato 21 aprile dalle 13.30 alle 17.30  - Semifinali

(dalle 13 alle 13.30 e dalle 15.15 alle 15.30 “Studio Tennis”)

domenica 22 aprile ore 14.30 - Finale

(dalle 14 alle 14.30 e dalle 16.30 alle 17 “Studio Tennis”)

L’evento monegasco verrà trasmesso in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD; i canali di riferimenti saranno Sky Sport 1 HD e Sky Sport 2 HD, con una programmazione live di oltre 80 ore. La “squadra” tennis di Sky che seguirà il torneo sarà formata Elena Pero, Luca Boschetto, Paolo Ciarravano, Federico Zancan Paolo Ghisoni, Pietro Nicolodi, per le telecronache; al commento tecnico, invece, si alterneranno Paolo Bertolucci, Raffaella Reggi, Filippo Volandri e Claudio Mezzadri. Inoltre: con la conduzione di Eleonora Cottarelli, in compagnia di Stefano Meloccaro; da lunedì a venerdì, “Studio Tennis” di 30 minuti, live a fine giornata dalla città monegasca, con collegamenti, interviste notizie e lo Sky Tech di Filippo Velandri. “Studio Tennis” anche in occasione delle semifinali e della finale. Torneo di Montecarlo anche su Sky Sport24 HD, con collegamenti live dalla città monegasca alle 12 e alle 18, con Stefano Meloccaro, e all’interno di “Pomeriggio Sky Sport24”, con Sara Benci.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche