ATP Montecarlo 2018: Djokovic e Nadal agli ottavi. Per Nole ora c'è Thiem. Tutti i risultati

Tennis

Claudio Barbieri

djokovic_nadal

Il serbo non sbaglia e sul Centrale si sbarazza del talentuoso Coric, battuto 7-6, 7-5 in oltre due ore di gioco. Ora lo attende Thiem per un ottavo di finale da sogno. Bene anche Rafa, che batte lo sloveno Bedene al suo rientro nel circuito dopo quasi tre mesi. Il Masters di Montecarlo in esclusiva su Sky Sport

GUIDA TV: IL MASTERS DI MONTECARLO SU SKY
MONTECARLO, TABELLONE E RISULTATI

Novak Djokovic e Rafa Nadal si qualificano per gli ottavi del Masters di Montecarlo, terzo torneo 1000 stagionale in corso sulla terra rossa del Country Club monegasco. Il serbo, nona testa di serie del seeding, ha battuto in due ore e 15' con il punteggio di 7-6(2), 7-5 Borna Coric, stella nascente del tennis e pupillo di Riccardo Piatti, numero 39 ATP. Rafa, primo giocatore del mondo, ha battuto lo sloveno Aljaz Bedene (58 ATP), con i parziali di 6-1, 6-3.

Djokovic, che sofferenza: vince dopo 10 match-point

Djokovic fatica nel suo primo turno di servizio, durato ben 8', ma si salva. L'ex numero 1 del mondo strappa la battuta a Coric, confermando il break 4-1. Il croato approfitta di un passaggio a vuoto di Nole nel settimo gioco, contraddistinto da una marea di errori e recupera il contro-break, agguantando la parità  (4-4). Coric prende il comando delle operazioni, ma non sfrutta un paio di ghiotte opportunità ed è costretto al tie-break, dove Djokovic sale di livello in maniera impressionante, portando a casa il set a 2 dopo oltre un'ora di gioco. Il passaggio a vuoto del giovane croato prosegue all'inizio del secondo parziale, quando Nole piazza subito il break, subito però ripreso dal rivale. Coric cede ancora la battuta nel terzo game, break finalmente confermato da Djokovic (3-1). Il serbo resta concentrato, ma sembra non voler chiudere la pratica: un insolito braccino gli causa l'annullamento di ben 9 match-point (di cui 7 sul proprio servizio e tre consecutivi) e al clamoroso break che riapre il set nel decimo game (5-5). Coric però crolla inaspettatamente: perde ancora la battuta e consegna finalmente il match a Djokovic, che si impone 7-5 dopo oltre due ore di battaglia e 10 match-point giocati. Per Nole ora si prospetta un ottavo di finale da brivido contro Dominic Thiem (5-1 i precedenti per il serbo, che però ha perso l'ultimo al Roland Garros 2017), settimo giocatore del mondo, quinta testa di serie e specialista della terra battuta (unico lo scorso anno ad aver strappato un match sul rosso a Rafa Nadal nei quarti degli Internazionali d'Italia). L'ex numero 1 del ranking porta a 41-10 il suo record nel Principato, in cui si è imposto nel 2013 e nel 2015 e in cui ha raggiunto la finale nel 2009 e nel 2012. 

Nadal, debutto vincente

Vince anche Rafa Nadal: il maiorchino, numero 1 del mondo, ha battuto lo sloveno Aljaz Bedene, numero 58 ATP, con i parziali di 6-1, 6-3. Rafa, al rientro nel circuito dopo quasi tre mesi, comincia subito il martellamento e strappa il servizio a Bedene alla prima occasione, volando 3-0. Lo spagnolo salva un paio di palle break nel quinto gioco, riuscendo ad allungare nuovamente nel sesto game, quando lo sloveno perde ancora la battuta. Il primo set fila via liscio 6-1 in 38', sfruttando anche i 15 gratuiti di Bedene. Lo sloveno trova un po' di ritmo con il proprio servizio e tiene i primi tre turni di battuta, annullando una palla break a Rafa (3-3). Nadal sale di ritmo e strappa la battuta nel settimo game, archiviando la pratica 6-3 in un'ora e 18' di gioco. Il maiorchino detiene il record di successi nel Principato a quota 10 (2005-2012 e 2016-2017 le precedenti affermazioni). Rafa è a caccia del suo 54° titolo sul “rosso” e ha un record di 65 vittorie ed appena 4 sconfitte a Montecarlo, con 320 vittorie e 35 ko in carriera sulla terra. Nel Principato è in serie positiva da 11 partite. Nadal ha cominciato con il piede gusto la difesa del numero 1 del ranking. Il maiorchino deve proteggere la prima piazza de ranking ATP da Roger Federer, il grande assente del torneo. Lo spagnolo dovrà difedere da qui fino a Parigi i 4680 punti accumulati lo scorso anno, quando vinse nell'ordine Montecarlo, Barcellona, Madrid e il Roland Garros, perdendo sull'amata terra rossa appena una partita (ai quarti degli Internazionali d'Italia). L'obiettivo di Rafa potrebbe essere proprio quello di arrivare in testa al secondo Slam stagionale: per farlo dovrà rivincere i Masters del Principato e di Madrid, l'ATP 500 in Catalogna e vincere almeno una partita al Foro Italico. In questo modo manterrebbe un esiguo vantaggio di 10 punti su Federer, alla vigilia di Parigi, dove poi sarebbe comunque costretto a trionfare per difendere i 2000 punti del 2017. In caso di mancata vittoria nel Principato, lo svizzero scalzerebbe nuovamente Nadal dalla vetta del ranking già lunedì 23 aprile

Gli altri risultati: bene Nishikori, Cilic e Bautista Agut

Prosegue il momento positivo di Kei Nishikori, che dopo aver battuto Berdych nel primo turno, vola agli ottavi di finale grazie al successo 7-5, 6-2 sul russo Daniel Medvedev. Dopo il lungo stop dovuto al problema al polso, il nipponico attualmente numero 36 ATP, attende ora il vincente del match tra il nostro Andreas Seppi e Garcia Lopez. Non si distrae nemmeno Robero Bautista Agut, testa di serie numero 11 del tabellone, che non si distrae e fa suo il match contro il connazionale Feliciano Lopez che gli vale l'ottavo di finale contro David Goffin. Esce di scena il finalista del 2017, l'iberico Albert Ramos-Vimolas (15^ testa di serie), battuto dal tedesco Philipp Kohlschreiber, che si regala un ottavo contro Grigor Dimitrov. Avanti anche Richard Gasquet, che domina Diego Schwartzman 6-2, 6-1 e che ora se la vedrà con Mischa Zverev e Marin Cilic, che ha battuto Fernando Verdasco. Presente sulle tribune di Montecarlo anche Andrea Pirlo

I risultati del secondo turno di Montecarlo: 

Sascha Zverev (GER) b. Gilles Muller (LUX) 4-6, 6-3, 6-2

David Goffin (BEL) b. Stefanos Tsitsipas 7-6, 7-5

Dominic Thiem (AUT) b. Andrey Rublev (RUS) 5-7, 7-5, 7-5

Mischa Zverev (GER) b. Lucas Pouille (FRA) 2-6, 6-1, 7-6

Grigor Dimitrov (BUL) b Pierre-Hugues Herbert (FRA) 3-6, 6-2, 6-4

Roberto Bautista Agut (ESP) b. Feliciano Lopez (ESP) 6-3, 7-6

Karen Khachanov (RUS) b. Gilles Simon (FRA) 6-2, 6-2

Kei Nishikori (JPN) b. Daniel Medvedev (RUS) 7-5, 6-2

Jan-Lennard Struff (GER) b. Fabio Fognini (ITA) 6-4, 6-2

Philipp Kohlschreiber (GER) b. Albert Ramos-Vimolas (ESP) 6-4, 6-2

Richard Gasquet (FRA) b. Diego Schwartzman (ARG) 6-2, 6-1

Novak Djokovic (SRB) b. Borna Coric (CRO) 7-6, 7-5

Andreas Seppi (ITA) b. Guillermo Garcia Lopez (ESP) 4-6, 6-3, 7-5

Milos Raonic (CAN) b. Marco Cecchinato (ITA) 7-6, 6-2

Marin Cilic (CRO) B. Fernando Verdasco (SPA)  6-3 7-6

Gli accoppiamenti degli ottavi di finale: 

Sascha Zverev (GER) vs Jan-Lennard Struff (GER)

David Goffin (BEL) vs Roberto Bautista Agut (ESP)

Mischa Zverev (GER) vs Richard Gasquet (FRA)

Grigor Dimitrov (BUL) vs. Philipp Kohlschreiber (GER)

Dominic Thiem (AUT) vs Novak Djokovic (SRB)

Rafa Nadal (ESP) vs Karen Khachanov (RUS)

Kei Nishikori (JPN) vs Andreas Seppi (ITA)

Milos Raonic (CAN) vs Marin Cilic (CRO)

Questa la programmazione del torneo maschile “Rolex Masters” di Monte-Carlo in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD:


SKY SPORT 1 HD

da lunedì 16 a giovedì 19 aprile dalle 11 alle 18.30           

(dalle 18.30 alle 19 “Studio Tennis”)                 

venerdì 20 aprile dalle 11 alle 19  - Quarti di finale

(dalle 19 alle 19.30 “Studio Tennis”)


SKY SPORT 2 HD

lunedì 16 aprile dalle 11 alle 17

da martedì 17 a giovedì 19 aprile dalle 11 alle 18.30           

sabato 21 aprile dalle 13.30 alle 17.30  - Semifinali

(dalle 13 alle 13.30 e dalle 15.15 alle 15.30 “Studio Tennis”)

domenica 22 aprile ore 14.30 - Finale

(dalle 14 alle 14.30 e dalle 16.30 alle 17 “Studio Tennis”)

L’evento monegasco verrà trasmesso in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD; i canali di riferimenti saranno Sky Sport 1 HD e Sky Sport 2 HD, con una programmazione live di oltre 80 ore. La “squadra” tennis di Sky che seguirà il torneo sarà formata Elena Pero, Luca Boschetto, Paolo Ciarravano, Federico Zancan Paolo Ghisoni, Pietro Nicolodi, per le telecronache; al commento tecnico, invece, si alterneranno Paolo Bertolucci, Raffaella Reggi, Filippo Volandri e Claudio Mezzadri. Inoltre: con la conduzione di Eleonora Cottarelli, in compagnia di Stefano Meloccaro; da lunedì a venerdì, “Studio Tennis” di 30 minuti, live a fine giornata dalla città monegasca, con collegamenti, interviste notizie e lo Sky Tech di Filippo Velandri. “Studio Tennis” anche in occasione delle semifinali e della finale. Torneo di Montecarlo anche su Sky Sport24 HD, con collegamenti live dalla città monegasca alle 12 e alle 18, con Stefano Meloccaro, e all’interno di “Pomeriggio Sky Sport24”, con Sara Benci.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche