ATP Montecarlo 2018: Nadal-Nishikori la finale. Rafa a caccia dell'undecima

Tennis

Prosegue l'incredibile striscia vincente di Rafa nel Principato, che domenica si giocherà la possibilità di vincere l'11^ Masters monegasco. Dimitrov dura solo un set, battuto 6-4, 6-1. In finale troverà Nishikori, che ha battuto in rimonta Sascha Zverev. Il Masters di Montecarlo in esclusiva su Sky Sport

DOPPIO, BOLELLI-FOGNINI KO IN SEMIFINALE

GUIDA TV: IL MASTERS DI MONTECARLO SU SKY

MONTECARLO, TABELLONE E RISULTATI

Rafa Nadal non si ferma e si qualifica per la finale del Masters di Montecarlo, terzo 1000 della stagione. Il maiorchino si è sbarazzato con un netto 6-4, 6-1 di Grigor Dimitrov, quarta testa di serie del seeding. Il numero 1 del mondo se la vedrà domenica con Kei Nishikori, che ha battuto in rimonta Sascha Zverev con i parziali di 3-6, 6-3, 6-4. I precedenti tra i due sono 11, con Nadal che domina 9-2, ma che ha perso l'ultimo ai Giochi di Rio, nella finalina per per il bronzo vinta da Nishikori. Attenzione anche alla finale a Madrid 2014, dove per un set e mezzo il nipponico ha dominato Rafa. 

Dimitrov dura un set: Nadal in finale

Come da pronostico, Rafa Nadal ha conquistato la finale di Montecarlo, la 12^ della carriera. Grigor Dimitrov è durato appena un set, abbandonando ogni speranza di vincere dopo un doloroso doppio doppio fallo al termine del primo parziale e condizionato probabilmente da un problema fisico che ne ha impedito i movimenti nel finale di partita. Dopo aver faticato nel proprio turno di battuta, Nadal piazza subito il break nel secondo gioco, volando 3-0. Rafa ha un passaggio a vuoto nel quinto gioco: Dimitrov ne approfitta e si riporta in parità (3-3). Il bulgaro gioca alla grande fino al decimo game, quando improvvisamente si spegne e con due doppi falli consecutivi e un gratuito (19 in totale, 38 a fine partita), consegna il set 6-4 al numero 1 del mondo dopo oltre un'ora di lotta. Dimitrov va ancora in difficoltà nel turno di servizio d'apertura del secondo parziale, cedendo la battuta a zero e regalando il break a Nadal, che sale 3-0 con il sesto gioco consecutivo. Il bulgaro continua l'incredibile saga dell'orrore e va sotto 4-0 con il secondo break di fila, con Rafa che non si fa pregare e chiude uno speedy set 6-1 in appena un'ora e 31', probabilmente aiutato anche da un problema fisico di Dimitrov, che esce comunque con le ossa rotte da questo match. Il numero 1 del mondo punta a trionfare per l’undicesima volta in Costa Azzurra (2005-2012 e 2016-2017 le precedenti), ad incamerare il 54esimo titolo sul “rosso” e soprattutto a respingere il primo assalto al trono mondiale da parte di un Federer in vacanza: lo svizzero, che per il secondo anno di fila ha scelto di saltare per intero la stagione sulla terra, tornerà in vetta al ranking in caso di mancata affermazione dell'iberico. Nadal, che prima di Montecarlo aveva giocato solo gli Australian Open (costretto al ritiro al quinto set nei quarti contro Cilic per un problema all'anca) ed un paio di settimane fa i due singolari in Davis, ha un record di 67 vittorie ed appena 4 sconfitte a Monaco e di 323 vittorie contro 35 sconfitte in carriera sulla terra. Nel Principato è in serie positiva da 14 partite: fin qui nel torneo ha concesso 4 game a Bedene, 5 a Khachanov, 2 a Thiem e 5 a Dimitrov. Rafa porta anche a 34 la serie di set vinti sul rosso: impressionante. 

Nishikori in finale, Zverev ko

Nella parte bassa del tabellone la sorpresa è Kei Nishikori, numero 36 del ranking mondiale, alla sua seconda partecipazione soltanto al “1000” del Principato, che ha battuto Sascha Zverev in tre set, conquistando la finale del Masters di Montecarlo. Il giapponese si è imposto 3-6, 6-3, 6-4 al termine di un match duro, di due ore e 15', in cui dopo un inizio terribile ha recuperato lucidità, riuscendo a infliggere l'ennesima delusione al Next Gen tedesco. Nel primo set si viaggia sul filo dell'equilibrio fino al 3 pari, quando Nishikori cede per due volte consecutive la battuta e regala il set 6-3 a Zverev. Nel secondo parziale, il tedesco viene subito breakkato, ma riesce a recuperare nel quarto gioco grazie ai tre doppi falli del giapponese. Sascha però butta via tutto nel settimo e nono game, quando conquista appena un punto e lascia il set a Nishikori, che si impone 6-3. Il secondo parziale è in equilibrio fino al decisivo decimo gioco, quando il giapponese strappa il servizio a uno Zverev piuttosto fiacco e vola in finale per la prima volta a Monaco. Il 28enne di Shimane, reduce dalla maratona contro il croato Marin Cilic, numero 3 del ranking (due ore e 55 minuti), è stato anche il giustiziere del nostro Andreas Seppi, sempre in tre set: sta sta ritrovando la condizione dopo che un infortunio al polso gli ha impedito di giocare la seconda parte della scorsa stagione e l’inizio di questo 2018. Niente da fare per Alexander Zverev, numero 4 Atp e terza testa di serie, lo scorso anno vincitore sulla terra di Roma del suo primo “1000”, che deve rinviare ancora una volta il definitivo salto di qualità. 

I risultati delle semifinali: 

Nadal (Esp)-Dimitrov (Bul) 6-4, 6-1

Nishikori (Jpn) b. Al.Zverev (Ger) 3-6, 6-3, 6-4

Questa la programmazione del torneo maschile “Rolex Masters” di Monte-Carlo in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD:


SKY SPORT 2 HD

 sabato 21 aprile dalle 13.30 alle 17.30  - Semifinali

(dalle 13 alle 13.30 e dalle 15.15 alle 15.30 “Studio Tennis”)

domenica 22 aprile ore 14.30 - Finale

(dalle 14 alle 14.30 e dalle 16.30 alle 17 “Studio Tennis”)

L’evento monegasco verrà trasmesso in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD; i canali di riferimenti saranno Sky Sport 1 HD e Sky Sport 2 HD, con una programmazione live di oltre 80 ore. La “squadra” tennis di Sky che seguirà il torneo sarà formata Elena Pero, Luca Boschetto, Paolo Ciarravano, Federico Zancan Paolo Ghisoni, Pietro Nicolodi, per le telecronache; al commento tecnico, invece, si alterneranno Paolo Bertolucci, Raffaella Reggi, Filippo Volandri e Claudio Mezzadri. Inoltre: con la conduzione di Eleonora Cottarelli, in compagnia di Stefano Meloccaro; da lunedì a venerdì, “Studio Tennis” di 30 minuti, live a fine giornata dalla città monegasca, con collegamenti, interviste notizie e lo Sky Tech di Filippo Velandri. “Studio Tennis” anche in occasione delle semifinali e della finale. Torneo di Montecarlo anche su Sky Sport24 HD, con collegamenti live dalla città monegasca alle 12 e alle 18, con Stefano Meloccaro, e all’interno di “Pomeriggio Sky Sport24”, con Sara Benci.

I più letti