Roland Garros: Fognini agli ottavi, Edmund ko in 5 set. Giorgi eliminata al 3° turno

Tennis

Fognini raggiunge Cecchinato tra i migliori 16 dell'Open di Francia (non accadeva da 42 anni) dopo la vittoria nella maratona con il britannico Kyle Edmund, battuto 6-4 al quinto set. Ora la sfida con Marin Cilic. Niente da fare per Camila Giorgi, out al terzo turno contro la campionessa degli US Open Sloane Stephens

GUIDA TV: IL ROLAND GARROS SU EUROSPORT

TUTTI I RISULTATI DEL ROLAND GARROS

Fabio Fognini si è qualificato per gli ottavi di finale del Roland Garros. Il 31enne di Arma di Taggia, numero 18 Atp e 18^ testa di serie, ha battuto in cinque set il britannico Kyle Edmund, numero 17 Atp e 16^ testa di serie, sconfitto con i parziali di 6-3, 4-6, 3-6, 6-4, 6-4 dopo tre ore e 34' di gioco. Per la prima volta dopo 42 anni (1976, Panatta poi vincitore e Barazzutti) due italiani approdano tra i migliori 16 dell'Open di Francia. Per Fognini, seconda qualificazione agli ottavi della carriera dopo quella del 2011 e quinta volta nella seconda settimana in uno Slam. Fogna, all'undicesima partecipazione a Parigi (vanta i quarti del 2011, quando per un infortunio non poté nemmeno scendere in campo contro Djokovic) alla vigilia dello Slam francese ha raggiunto i quarti agli Internazionali d’Italia, dove ha ceduto in tre set solo a Nadal, e le semifinali a Ginevra. Fabio, che durante il match con Edmund è stato costretto a un medical time out per fasciare il tendine d'Achille che da settimane lo tormenta, attende ora il croato Marin Cilic, terza testa di serie del tabellone ma non certo uno specialista sul rosso, che ha superato senza problemi lo statunitese Steve Johnson. Tre i precedenti, tutti su terra, con il croato che conduce 2-1. Fognini raggiunge il già qualificato agli ottavi Marco Cecchinato: dopo il primo titolo Atp conquistato a Budapest a fine aprile, il 25enne di Palermo ha centrato per la prima volta gli ottavi di uno Slam, sulla terra rossa di Parigi, dove un italiano mancava da sei anni (nel 2012 l’impresa era riuscita ad Andreas Seppi). Il siciliano, numero 72 del ranking mondiale, alla seconda presenza nel tabellone principale di Parigi (quinta complessiva nei Major), nel match che varrà l’ingresso nei quarti di finale Marco sfiderà il belga David Goffin, numero 9 della classifica mondiale e ottavo favorito del seeding, che ha superato il francese Gael Monfils, numero 37 Atp e 32^ testa di serie.

Fognini: "Felice, spero di riuscire a recuperare"

E' raggiante ma stremato Fabio Fognini al termine del match vinto con Kyle Edmund, che lo spedisce per la seconda volta in carriera agli ottavi del Roland Garros: “Sono felicissimo e mi sento molto stanco - le parole dell'azzurro -. Sono felice per essere di nuovo agli ottavi in quello che è sicuramente il mio Slam preferito. Spero ora di riuscire a recuperare, è fondamentale: farò tutto il possibile per farmi trovare pronto". Grazie al successo su Edmund, Fognini è già salito in 15^ posizione nella classifica Atp, a meno due dal suo best ranking (numero 13) dell'aprile 2014. 

Giorgi, il cuore non basta: vince la Stephens

Camila Giorgi è stata eliminata nel terzo turno del Roland Garros. Nel match rinviato ieri per pioggia, la  26enne di Macerata, numero 57 Wta, ha ceduto 4-6, 6-1, 8-6 a Sloane Stephens, numero 10 del ranking e del seeding, campionessa in carica degli Us Open. L'americana ha avuto la meglio dopo due ore e 26' di lotta, in cui Camila ha avuto l'opportunità in due occasioni di servire per il match nel terzo set. Alla fine a condannare l'azzurra sono stati i 53 errori gratuiti a fronte di 44 vincenti (26-21 il saldo della statunitense). Giorgi, in passato mai oltre il secondo turno nello Slam francese, aveva sconfitto all'esordio la statunitense Grace Min, numero 197 del ranking mondiale, proveniente dalle qualificazioni, e si era ripetuta con la colombiana Mariana-Duque Marino, numero 112 Wta, anche qualificata. La Stephens paregia così a quota 2 i conti con l'italiana, che si era imposta al primo turno di Sydney lo scorso gennaio ed a Montreal nel 2016, mentre era stata battuta al secondo turno di Cincinnati nel 2012, sempre sul cemento. Stephens eguaglia il suo miglior risultato a Parigi, ovvero gli ottavi, già raggiunti nel 2016. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche