user
01 luglio 2018

Tutto quello che c'è da sapere su Wimbledon 2018: la guida

print-icon
wim

Da oggi si fa sul serio all'All England Club, dove Roger Federer va a caccia del nono sigillo nel suo giardino preferito. Ricchissimo il montepremi, con ben dieci italiani al via tra uomini e donne

WIMBLEDON, IL TABELLONE COMPLETO

Comincia sui campi in erba dell'All England Club di Londra il major più atteso dell'anno, Wimbledon. In campo tutti i migliori, con Roger Federer che difende il titolo conquistato lo scorso anno, l'ottavo e il primo dopo cinque anni di astinenza. Lo svizzero, testa di serie numero 1 del seeding, potrebbe incrociare in finale il grande rivale Rafa Nadal, reduce da una stagione sul rosso entusiasmante (l'Undecima al Roland Garros la ciliegina sulla torta), ma arrivato a Londra senza nemmeno aver giocato un game sull'erba. I due si giocano anche il numero 1 del ranking mondiale, che negli ultimi sei mesi si sono scambiati con una certa continuità (6 volte nel 2018): a Nadal basta centrare gli ottavi per confermarsi in vetta, mentre Federer deve vincere e sperare che Rafa non vada oltre il terzo turno. 

Quando si gioca Wimbledon?

Si comincia lunedì 2 luglio, per terminare domenica 15 luglio con la finale maschile. Sabato 14, invece, è in programma l'ultimo atto del torneo femminile. Domenica 8, come di consueto, non si gioca per rispetto del Middle Sunday. Per quanto riguarda gli orari, si comincia dalle 11.30 sui campi esterni, alle 13 sul Centre Court e sul N° 1. 

Dove posso guardare Wimbledon?

Il torneo è in diretta esclusiva e in Alta Definizione su Sky Sport HD e grazie a Sky Go anche sui propri dispositivi mobili. Chi non possiede un abbonamento può seguire il torneo sul sito skysport.it e sulla app di Sky Sport con tanti contenuti esclusivi: approfondimenti, risultati e video.

Chi ha vinto più finali a Wimbledon?

E' Roger Federer a detenere il record di vittorie al Championships. Lo svizzero si è imposto in 8 occasioni, la prima nel 2003 a 21 anni, l'ultima nel 2017 a 35. Seguono a quota 7 William Renshaw e Pete Sampras, mentre il secondo giocatore in attività ad aver vinto più volte Wimbledon è Novak Djokovic, fermo a quota 3. 

Quanti sono gli italiani in tabellone?

Sono 10 complessivamente gli atleti italiani inseriti nei tabelloni principali di Wimbledon. Si tratta di nove uomini (Fabio Fognini, Andreas Seppi, Marco Cecchinato, Paolo Lorenzi e Matteo Berrettini, per diritto di classifica, Thomas Fabbiano e Stefano Travaglia provenienti dalle qualificazioni e Lorenzo Sonego e Simone Bolelli, ripescati come lucky loser) e di una donna, Camila Giorgi. 

Quanti punti mette in palio la vittoria di Wimbledon?

Essendo uno Slam, Wimbledon mette in palio 2000 punti. Difende il titolo Roger Federer, che arriva a Church Road con un gap da colmare di appena 50 punti da Rafa Nadal (8.770 a 8.720), al quale però basterà arrivare agli ottavi per arrivare alla stagione del cemento americano da numero 1 del mondo. 

A quanto ammonta il montepremi di Wimbledon?

Sarà il Championships più ricco di sempre. Il montepremi, infatti, sarà più corposo con oltre 34 milioni di sterline in palio (circa 39 milioni di dollari) che rappresentano il 7,6% in più rispetto al cachet dell'anno precedente. Ai vincitori del torneo maschile così come di quello femminile andranno 2,5 milioni di euro, 600mila in più rispetto al 2017. Chi arriva in finale si assicura comunque 1,5 milioni mentre ai semifinalisti vanno 638mila euro. Chi arriva ai quarti si mette in tasca 319mila euro mentre il premio per gli ottavi è di 185mila euro. Passare al terzo turno significa incassare 113mila euro, al secondo 71mila e al primo 44mila.

TUTTI I VIDEO DI TENNIS

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi