Wimbledon 2018: il tabellone del torneo

Tennis

Sorteggiati a Londra i tabelloni del terzo major della stagione. Per il campione in carica Roger Federer debutto con il serbo Lajovic e possibile quarto con Anderson. Nadal esordisce con Sela ed è nella parte bassa del tabellone con Murray e Djokovic. Nove gli azzurri al via con il ripescaggio di Sonego e Bolelli: è record

WIMBLEDON, CHI PUO' BATTERE FEDERER?

Con il sorteggio dei tabelloni maschile e femminile ha preso ufficialmente il via Wimbledon 2018, terzo major della stagione, in programma dal 2 al 15 luglio sui campi in erba dell'All England Club di Londra (diretta esclusiva Sky Sport HD). La testa di serie numero 1, nonchè campione in carica, Roger Federer, comincerà la caccia al suo nono Championships affrontando al primo turno il serbo Dusan Lajovic, numero 57 Atp, già sconfitto tre set a zero lo scorso anno a Church Road al secondo turno. Per Roger un quarto di tabellone non impossibile, dove oltre al sudafricano Anderson (ottava testa di serie) sono presenti anche Borna Coric (fresco di vittoria in finale ad Halle contro il Re) e Sam Querrey. Federer potrebbe trovare in semifinale Marin Cilic (3), in una rivincita della finale 2017, che nel suo spicchio ha Isner e Dimitrov (6), il quale però debutterà in un big-match contro Stan Wawrinka. Djokovic (12) esordirà con lo statunitense Sandgren e agli ottavi potrebbe pescare Dominic Thiem. Molto interessante lo spicchio in cui sono inseriti Sascha Zverev, quarta testa di serie del seeding e Nick Kyrgios. Nella parte bassa del tabellone, infine, Rafa Nadal debutterà al primo turno con l'israeliano Dudi Sela, numero 129 Atp: per Rafa ipotetico ottavo con Schwartzman. Nella stessa parte del draw anche il due volte campione a Londra Andy Murray (esordio con il francese Paire) e Del Potro, che al primo turno se la vedrà con Gojowczyc. Federer e Nadal, dunque, potranno affrontarsi solo in finale. 

Sonego e Bolelli ripescati come lucky loser, è record di azzurri

Lorenzo Sonego e Simone Bolelli è stato ripescati come lucky-loser e saranno dunque al via nel tabellone principale del torneo di Wimbledon, portando a 9 il numero di azzurri nel main draw (record, erano state 7 nel 1963, 1972, 1991, 1994, 1996, 2006 e 2012). Sonego se la vedrà al primo turno contro lo statunitense Taylor Fritz, per Bolelli ostacolo Cuevas e possibile derby al secondo turno con Fognini. Questi gli accoppiamenti degli altri azzurri:  Berrettini-Sock (18esima testa di serie), Fognini-Daniel, Lorenzi-Djere, Seppi-Smith, Cecchinato-De Minaur, Fabbiano-Bhambri, Travaglia-Millman. Fognini, numero 16 della classifica mondiale e 19esima testa di serie, alla decima apparizione sui prati di Church Road dove ha raggiunto tre volte il terzo turno (2010, 2014 e lo scorso anno), ha un ipotetico quarto turno con Rafa Nadal.

Donne: Giorgi contro Sevastova. Serena debutta con la Rus

C’è soltanto un’azzurra al via nel main draw di Wimbledon, terzo Slam della stagione che scatta lunedì sui campi in erba dell'All England Lawn Tennis: è Camila Giorgi, numero 56 del ranking mondiale, che proprio sui prati, quelli olandese di 's-Hertogenbosch, nel 2015 ha conquistato il suo unico titolo Wta. Ai “The Championships” la marchigiana vanta il quarto turno (ottavi) nel 2012 ed il terzo nel 2013, nel 2015 e nel 2017. Per Camila il primo ostacolo è rappresentato dalla lettone Anastasija Sevastova, numero 21 del ranking mondiale e 21esima testa di serie, che a Wimbledon non è mai andata oltre il secondo turno (raggiunto proprio lo scorso anno. Tra la Giorgi e la 28enne di Liepaja non ci sono precedenti. Serena Williams, accreditata della testa di serie numero 25, se la vedrà al debutto con la Rus, con un ottavo teorico con Svitolina. Di rilievo anche Sharapova (26)-Diatchenko, mentre il potenziale quarto Halep-Kvitova promette già scintille. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.