Caroline Wozniacki: "Ho l'artrite reumatoide a 28 anni, ma lotterò per vincere ancora nel tennis"

Tennis

La danese, numero 3 del mondo, dopo l'eliminazione dalle Wta Finals, ha rivelato di aver avuto i primi sintomi prima del torneo di Cincinnati

La 28enne danese Caroline Wozniacki, numero 3 del mondo, soffre di una una forma di artrite reumatoide che le è stata diagnosticata prima degli US Open. Lo ha rivelato la tennista dopo la conclusione della stagione, terminata con la sconfitta con l'ucraina Elina Svitolina (5-7 7-5 6-3) nell'ultimo incontro del round robin alle WTA Finals di Singapore.

"All'inizio e' stato uno shock -ha detto in conferenza stampa la vincitrice dell'ultimo Australian Open- visto che ti senti come l'atleta più forte di tutte, o almeno è ciò che è nella mia testa ed è quello per cui sono famosa, e all'improvviso ti trovi a dover convivere con questo problema. E dunque devi solo essere positiva e affrontarlo, e ci sono comunque modi in cui puoi stare meglio".

Caroline Wozniacki ha spiegato che ha cominciato a sentirsi affaticata dopo Wimbledon e si è svegliata una mattina a Montreal incapace di sollevare le braccia, dovendo poi ritirarsi nel suo match d'esordio a Cincinnati. Dopo aver parlato con i medici, alla ex numero 1 del mondo è stata appunto diagnosticata l'artrite reumatoide, una malattia autoimmune che causa gonfiore delle articolazioni e affaticamento. La giocatrice danese ha poi aggiunto di aver assunto farmaci e ricevuto cure per gestire la malattia, dicendosi convinta che non avrebbe avuto un impatto significativo sulla sua carriera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche