Federer colpito da una pallina alla Hopman Cup: la reazione è da vero campione. VIDEO

Tennis

Roger Federer e Serena Williams hanno giocato contro per la prima volta nel doppio misto della Hopman Cup. Nel corso del match, lo svizzero è stato colpito involontariamente in pieno volto da Frances Tiafoe. Gran botta, ma la reazione dello svizzero è da vero signore

MATCH STORICO: FEDERER CONTRO SERENA WILLIAMS

MURRAY: "2018, UN ANNO DI M...."

Roger contro Serena, o meglio 43 Slam in campo: è stato davvero un Capodanno con i fuochi d'artificio quello andato in scena a Perth, in Australia, nella 31^ edizione della Hopman Cup, tradizionale esibizione mista per nazioni organizzata dall'ITF e che ha visto per la prima volta l'uno contro l'altra affrontarsi due leggende del tennis mondiale come Roger Federer e Serena Williams. I due super campioni hanno giocato un doppio misto: la Svizzera, composta da Roger Federer e Belinda Bencic, contro gli Stati Uniti di Serena Williams e Frances Tiafoe. Al di là della sfida, valida per il Gruppo B e che ha visto il successo degli svizzeri per 2-1, la storia racconta di una prima volta assoluta tra "il più grande di sempre" (parole di Serena) e una che ci va vicina, se non fosse per la statistica. Di fatto, non era mai accaduto che i due fenomeni che hanno in bacheca la bellezza di 43 Major in due (23 Serena, 20 Roger) incrociassero le racchette in un match 'vero' e sarà anche difficile magari che ricapiti in futuro, visto che entrambi viaggiano verso i 38 anni (Roger li compirà ad agosto, Serena a settembre). Per molti è stata anche la riedizione della 'battaglia dei sessi', una delle partite di tennis più famose della storia (ma in quel caso si trattò di un singolare), per la sua rarità e soprattutto per le conseguenze che ebbe nella società e nella cultura prima ancora che nello sport, giocata da un uomo contro una donna: Bobby Riggs e Billie Jean King.

Federer, pallina in faccia da Tiafoe

Nel corso del doppio misto della Hopman Cup, Federer si è beccato anche una pallina in faccia. L'autore involontario del gesto è Frances Tiafoe, che giocava in squadra con Serena Williams. Lo statunitense ha colpito per sbaglio Federer in pieno volto, con Re Roger che è finito a terra. Un attimo di preoccupazione, poi Federer si è rialzato subito sorridendo e scherzando con l’avversario. Una reazione da vero gentiluomo, da autentico signore del tennis.

Una sfida storica

La storica sfida tra Roger e Serena è andata in scena sul veloce indoor della "Perth Arena", a due settimane dagli Australian Open. Ma stavolta, più che un torneo di avvicinamento, la Hopman Cup, con la Bencic e Tiafoe nel ruolo di semplici comparse, ha davvero regalato qualcosa di straordinario e forse irripetibile, mettendo di fronte i due più grandi tennisti, uomo e donna, di sempre, uno alla ricerca nel 2019 del titolo numero 100 in carriera e l'altra a caccia del sospirato 24° Slam, che le permetterebbe di eguagliare la record-girl Margaret Court. Tra servizi-bomba ("Sono sempre stato curioso di sentire il 'serve' di Serena", aveva detto alla vigilia Roger, "il tuo è impressionante", gli ha risposto la Williams dopo aver provato), battute all'indirizzo dell'amico ("Andare in tour con una sola bambina è gia' molto complicato, non riesco a immaginare di dover gestire due coppie di gemelli. Tu sei Super Super Superman", aveva detto Serena in precedenza all'indirizzo dell'amico, padre di 4 figli) e l'inevitabile selfie finale, c'è stato spazio anche per i complimenti e le celebrazioni: "Ho giocato contro il più grande di tutti i tempi", ha riconosciuto la 37enne di Saginaw intervistata a bordo campo a fine match insieme a Federer. "E' stata una bellissima esperienza e mi spiace che sia già finita. E' stato davvero divertentissimo e poi io e Roger siamo cresciuti insieme, guardandoci l'un l'altro e dopo tutti questi anni ci siamo detti 'è possibile che non ci siamo mai incontrati in campo?' Insomma, è stato fantastico giocare contro il più grande di tutti i tempi, una persona carismatica anche fuori dal campo. Tutto quello che lui fa, io cerco di imitarlo e se non smette lui non lo faccio nemmeno io", ha concluso Serena che si è concessa poi il memorabile e 'storico' selfie da 43 Slam.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche