ATP 250 Sofia, Matteo Berrettini eliminato in semifinale: vince Fucsovics 5-7, 7-5, 6-3

Tennis

Si ferma in semifinale l'esaltante avventura bulgara del tennista romano, che viene rimontato dall'ungherese Fucsovics e cede in tre set. Per lui la consolazione di entrare da lunedì tra i primi 50 giocatori del mondo

Niente da fare per Matteo Berrettini, uscito di scena in semifinale al torneo ATP 250 di Sofia. Sul cemento bulgaro, il 22enne romano numero 53 del mondo è stato battuto 5-7, 7-5, 6-3 dall'ungherese Marton Fucsovics, 47 del ranking, approdato al penultimo atto senza fare fatica grazie al ritiro nei quarti dello spagnolo Roberto Bautista Agut. Dopo l'ottimo esordio in Coppa Davis della passata settimana, quando ha contribuito al successo dell'Italia nell'insidiosa trasferta a Calcutta contro l'India, Berrettini ha centrato la seconda semifinale in carriera dopo quella di Gstaad nel 2018 (dove poi conquistò il titolo) grazie ai successi su Denis Istomin, Karen Khachanov (numero 11 ATP e primo favorito del seeding, terzo top 20 battuto in carriera), e Fernando Verdasco (26 Atp e sesta testa di serie). Un risultato che gli ha regalato il best ranking, permettendogli per la prima volta di entrare tra i top 50: da lunedì Matteo salirà al numero 46 ATP, ritoccando il precedente best ranking di 52 dello scorso ottobre.

I più letti