Wimbledon: tutti pazzi per Coco Gauff, il nuovo fenomeno del tennis

Tennis

Gli organizzatori le hanno regalato il Centrale e lei ha ripagato con una prestazione leggendaria: Coco Gauff, a soli 15 anni, sta facendo innamorare il mondo. L'incontro con Federer, i genitori, la scuola e il tennis a braccio libero: ecco come Cori sta facendo impazzire Wimbledon

Wimbledon è in esclusiva su Sky Sport: 6 canali dedicati con mosaico interattivo

IMPRESA GAUFF CON HERCOGFABBIANO ELIMINATO AL 3° TURNO

VIDEO. ANDERSON-PELLA, FLIPPER SOTTO RETE

FOTO. QUANTI TATUAGGI A WIMBLEDON

WIMBLEDON LIVE CHANNEL

Che la ragazzina abbia qualcosa di speciale lo si era capito già al giovedì sera, quando gli organizzatori di Wimbledon hanno comunicato l'order of play del giorno seguente. Coco Gauff chiudeva infatti il programma della quinta giornata sul Centrale, nel match che la vedeva opposta alla slovena Hercog. In molti si saranno chiesti il perché di questa scelta, giustificata 24 ore dopo dalla straordinaria impresa della tennista classe 2004, capace di vincere in rimonta sotto di un set e di un break (2-5) e da quel momento praticamente invincibile. La spinta, forse decisiva, l'ha data anche il pubblico del Centrale, che ha creduto fin dai primi scambi dell'ottavo game del secondo set, a una cavalcata inimmaginabile, con tanto di match point annullato. Coco ha giocato a braccio sciolto, senza nulla da perdere, chiudendo la maratona con la malcapitata slovena in due ore e 47' di gioco, con un parziale di 7-5 nel terzo set che l'ha consegnata alla storia. La Guff è la più giovane negli ottavi a Wimbledon dai tempi di Jennifer Capriati che nel 1991 aveva un mese in meno rispetto a lei. Baby prodigio, capace di raggiungere la seconda settimana all'All England Club dopo aver battuto il mito Venus Williams, Magdalena Rybarikova e ora Polona Hercog. Il tutto sotto gli occhi vigili dei genitori Corey e Candi, orgogliosi di una figlia che il giorno prima della finale per qualificarsi allo Slam londinese aveva dato con profitto un esame di scienze e che poche ore dopo era stata riconosciuta da Roger Federer, con cui aveva scambiato due battute. Attenzione, perché Coco è una delle 70 (settanta) persone seguite dal Maestro su Instagram: ci sarà un motivo...

Una vittoria 'Spice' per Coco

Scesa sul Centrale con le cuffiette nelle orecchie, forse per concentrarsi, forse per sdrammatizzare il suo debutto sul campo più prestigioso del mondo, Coco è andata subito sotto di un set e di un break, rischiando di terminare la sua favola. Lei però ci ha sempre creduto, come affermato in conferenza stampa dopo il trionfo: "Ho sempre pensato che sarei riuscita a rimontare, non importa come - ha detto -. Non mi importava del punteggio, pensavo solo a rimontare. Ora sono felice che la partita sia finita". La Gauff è entrata nel cuore dei tifosi di Wimbledon per il suo gioco spregiudicato, per i vincenti, la grinta, la tecnica, la spavalderia che solo una 15enne può avere. Ha conquistato anche una tifosa speciale, Geri Horner, ex Spice Girls e moglie del team principal della Red Bull Chris Horner, che è letteralmente impazzita ad ogni punto della teenager di Atlanta. Delirio anche negli Stati Uniti, dove il paragone con le Williams è ovviamente all'ordine del giorno. Ora la aspetta Simona Halep e, con ogni probabilità, un'altra gita sul suo campo preferito, il Centrale di Wimbledon, pronto ad esplodrere ad ogni suo punto. 

I più letti