Atp Cincinnati, Murray accetta wild card: giocherà il singolare

Tennis

Il tennista scozzese, che era già rientrato in doppio dopo l’operazione all’anca, sarà in campo in singolare sul cemento dell’Ohio. L’ex numero uno del mondo non giocava dall’Australian Open 2019, quando perse in cinque set contro Roberto Bautista-Agut. Il Masters di Cincinnati in esclusiva su Sky Sport dall'11 al 18 agosto

MONTREAL, NADAL-FOGNINI NEI QUARTI 

Le lacrime pre Australian Open con l’ipotesi ritiro sullo sfondo e la commovente sconfitta in cinque set al primo turno contro Roberto Bautista Agut. Avevamo lasciato così Andy Murray, almeno in singolare. Sette mesi dopo l’operazione all’anca il tennista scozzese tornerà a giocare al Masters 1000 di Cincinnati. E’ stato lo stesso Murray ad annunciare il rientro con un post sui suoi profili social. L’ex numero uno del mondo, oggi precipitato al numero 116 del ranking Atp, ha accettato una wild card e sarà in tabellone nel torneo dell’Ohio, in programma dall'11 al 18 agosto (diretta su Sky Sport). Sul cemento di Cincinnati l’ex Fab Four ha vinto due volte, nel 2008 e 2011.

Il rientro in doppio

Dopo l’operazione Murray era già tornato a giocare, ma soltanto in doppio. Al Queen’s aveva vinto in coppia con Feliciano Lopez. Sempre in doppio aveva preso parte anche a Wimbledon, insieme con il francese Herbert (out al primo turno). Ai Championships si era iscritto anche in doppio misto, formando un suggestivo duo con Serena Williams. Adesso è giunto il momento di fare sul serio. Murray non si arrende e riprova a tornare grande.

I più letti