Sinner batte De Minaur in finale e conquista le Next Gen ATP Finals

©Getty

Jannik Sinner domina il n°18 del mondo Alex De Minaur nella finale di Milano delle Next Gen ATP Finals, lo batte 4-1, 4-2, 4-2 e si prende il titolo di miglior Under 21 del mondo, succedendo nell'albo d'oro a Stefanos Tsitsipas

Jannik Sinner si conferma il nuovo fenomeno del tennis mondiale, conquistando il titolo delle Next Gen ATP Finals. A Milano, davanti a un pubblico impazzito, il 18enne altoatesino ha battuto 4-2, 4-1, 4-2 in poco più di un'ora di gioco Alex De Minaur, n° 18 del ranking e vincitore in questa stagione di ben tre titoli ATP. L'australiano, che poche settimane fa contendeva a Roger Federer il torneo di Basilea e che lo scorso anno aveva ceduto a Milano a Stefanos Tsitsipas, è stato letteralmente annientato da un Sinner che non ha sbagliato praticamente nulla, giocando a braccio libero e annullando ben 9 palle break al rivale. A 18 anni e tre mesi, l'altoatesino (in gara con una wild-card) diventa il più giovane vincitore di un torneo che potrà disputare ancora per tre stagioni e dopo Chung e Tsitipas anche il primo italiano ad alzare il trofeo. 

Il 2019 di Jannik Sinner

Prosegue a grandi passi l’ascesa del 18enne di Sesto Pusteria, che ha iniziato la stagione fuori dai primi 500 del ranking mondiale. In questo 2019 ha raggiunto la prima semifinale Atp ad Anversa il mese scorso dopo essersi aggiudicato due titoli challenger (Bergamo e Lexington), aver vinto il suo primo match in un Masters 1000 (Roma) e partecipato al suo primo main draw Slam (Us Open). Sinner è così entrato tra i primi 100 (95 al momento) del mondo, di cui è il più giovane, con la ciliegina sulla torta del trionfo alle Finals. 

Sinner: "Ho giocato il mio miglior tennis"

Emozionato e sorridente, Jannik Sinner spiega come ha dominato la finale con De Minaur: "Non ho parole, ho provato solo a colpire la palla perché avevo davanti un gran giocatore. Sono molto soddisfatto, ho giocato il mio miglior tennis. E' stata una settimana clamorosa e una finale incredibile. Era molto importante partire bene, ho avuto qualche problema nei primi turni di servizio ma poi sono migliorato. Ora mi godo il momento e questa vittoria". Al momento della premiazione, Sinner prosegue: "Devo fare i complimenti a De Minaur, che ha giocato alla grande tutto il torneo e che farà una grande Coppa Davis. Devo ringraziare anche il team e il pubblico, che è stato fantastico per tutta la settimana. Grazie all'organizzazione, senza la wild-card non sarei qui". Infine una rivelazione:  "Coppa Davis? Non penso che andrò, ho tanto lavoro da fare e sono giovane. Ho giocato tanto quest'anno ed è giusto concentrarsi sugli allenamenti". 

1 nuovo post

Tutto esaurito all'Allianz Cloud PalaLido, che in questi giorni si è innamorato di Sinner

- di Redazione SkySport24

In campo Sinner e De Minaur per il riscaldamento. Ovazione per l'azzurro, già idolo del pubblico milanese

- di Redazione SkySport24
Jannik Sinner e Alex De Minaur si contendono il successo nelle Next Gen Atp Finals, nella finale che si disputa alle ore 21 all’Allianz Cloud di Milano (diretta su SuperTennis, canale Sky 224).
- di Redazione SkySport24
Il numero 95 del ranking mondiale, in tabellone con una wild card, dopo aver vinto il Gruppo B, è diventato con i suoi 18 anni e tre mesi il più giovane giocatore nella storia del torneo ad aver raggiunto l’ultimo atto, e anche il primo tennista italiano a riuscirci.
- di Redazione SkySport24
De Minaur, numero 18 del ranking, ha invece raggiunto per il secondo anno consecutivo l’ultimo atto a Milano dove dodici mesi fa era stato stoppato sul più bello da Stefanos Tsitsipas, il Next Gen greco che ora giocherà le Atp Finals di Londra.
- di Redazione SkySport24
Il 20enne di Sydney è il giocatore con il ranking migliore in gara: in questo 2019 ha vinto i suoi primi tre titoli Atp (Sydney, Atlanta e Zhuhai, ai quali va aggiunta la finale nel “500” di Basilea, persa con Roger Federer).
- di Redazione SkySport24
Prosegue invece a grandi passi l’ascesa del 18enne di Sesto Pusteria, che ha iniziato la stagione fuori dai primi 500 del ranking mondiale e nel corso della quale ha raggiunto la prima semifinale Atp ad Anversa il mese scorso dopo essersi aggiudicato due titoli challenger (Bergamo e Lexington), aver vinto il suo primo match in un Masters 1000 (Roma) e partecipato al suo primo main draw Slam (Us Open)
- di Redazione SkySport24

Sinner è così entrato tra i primi 100 del mondo, di cui è il più giovane.

- di Redazione SkySport24
Non ci sono precedenti tra Sinner e De Minaur.
- di Redazione SkySport24

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.