ATP Kitzbuhel: Sinner domina Kohlscheriber e si qualifica per gli ottavi

Tennis

Sinner dimostra di aver superato alla grande il problema alla schiena che gli ha pregiudicato gli US Open, dominando 6-3, 6-2 in poco più di un'ora il tedesco Kohlscheriber, due volte vincitore sul rosso austriaco. Giovedì ritorno in campo di Fognini dopo la doppia operazione alle caviglie

Ci si attendeva una risposta da Jannik Sinner, ed è prontamente arrivata. Il 19enne di Sesto Pusteria, n.74 ATP e in gara con una wild card, si è qualificato per gli ottavi di finale del torneo di Kitzbuhel, dominando 6-3, 6-2 in poco più di un'ora al primo turno il veterano tedesco Philip Kohlscheriber, 36 anni, n.75 del ranking e due volte vincitore sul rosso in Austria. Sinner ha così dimostrato di aver archiviato la contrattura alla schiena rimediata otto giorni fa al primo turno degli Us Open, quando era in vantaggio due set a zero con il russo Khachanov, perdendo poi il match al tie-break del terzo. Per l'allievo di Riccardo Piatti, che non giocava sulla terra da 14 mesi, grandi numeri al servizio: 5 ace e nessun doppio fallo, il 59% di prime in campo con l’85% dei punti conquistati e anche il 61% di punti ottenuti con la seconda di servizio. Al secondo turno Sinner attende il vincente del match tra lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, n.41 ATP ed ottava testa di serie, finalista 12 mesi fa stoppato solo da Thiem, ed il serbo Laslo Djere, n.81 del ranking, promosso dalle qualificazioni.

Giovedì il ritorno in campo di Fognini

In tabellone c’è anche Fabio Fognini. Per il 33enne di Arma di Taggia, n.12 ATP e prima testa di serie del torneo, si tratta del rientro nel tour dopo l’operazione ad entrambe le caviglie alla quale si è sottoposto durante il lockdown: il tennista seguito da Corrado Barazzutti entrerà in gara direttamente al secondo turno contro l’elvetico Marc-Andrea Huesler, n.303 del ranking, promosso dalle qualificazioni, che a sorpresa ha superato al tie-break del set decisivo il finlandese Emil Ruusuvuori, n.92 ATP, in tabellone con una wild card. Tra Fognini e Huesler non ci sono precedenti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche