Wimbledon 2021, record dei tennisti italiani: almeno in nove al via

Wimbledon

Già sicuri di un posto nel main draw del terzo Slam stagionale nove azzurri: Berrettini, Sinner, Sonego, Fognini, Travaglia, Caruso, Mager, Musetti, Seppi. Se anche non si dovessero aggiungere altri azzurri dalle qualificazioni, l'Italia avrebbe comunque eguagliato il primato di presenze in tabellone principale ai Championships del 2018 (allora, ai sette italiani nell'entry list si erano aggiunti due lucky loser)

CLASSIFICA ATP, 4 AZZURRI NELLA TOP 30

Manca circa un mese all'inizio dell'edizione n.134 dei Championships, che tornano dopo la cancellazione legata all'emergenza coronavirus, ma per l'Italia c'è già un record: nove italiani sicuri di un posto in tabellone a Wimbledon non si erano mai visti. Nell'edizione 2021 di Wimbledon, in programma dal 28 giugno all'11 luglio, sono già nel main draw Matteo Berrettini (numero 9 della classifica Atp), Jannik Sinner (17), Lorenzo Sonego (28), Fabio Fognini (29), Stefano Travaglia (76), Salvatore Caruso (81), Gianluca Mager (86), Lorenzo Musetti (88) e Andreas Seppi (93). Se anche non si dovessero aggiungere altri azzurri dalle qualificazioni, l'Italia avrebbe comunque eguagliato il record di presenze in tabellone principale ai Championships, raggiunto nel 2018. Allora, ai sette nell'entry list (come nel 1963, 1972, 1991, 1994, 1996, 2006 e 2012) si erano aggiunti i lucky loser Sonego e Simone Bolelli. Considerato che Marco Cecchinato è al momento il secondo degli esclusi, l'ipotesi di un record assoluto con almeno dieci azzurri al via non sembra poi così lontana.

Esordio assoluto per Musetti, Fognini e Seppi "veterani"

Per Berrettini si tratta della terza presenza a Wimbledon, dove nel 2019 ha festeggiato il primo ottavo di finale in uno Slam, sconfitto da Roger Federer.

Fognini e Seppi sono i due "veterani" dei Championships. Il ligure giocherà a Church Road per la dodicesima volta: qui ha raggiunto cinque volte il terzo turno (2010, 2014, 2017, 2018, 2019). Seppi per la sedicesima: il miglior risultato restano gli ottavi nel 2013 quando fu stoppato da Juan Martin Del Potro. Sonego, Travaglia (terza presenza per entrambi) e Caruso (seconda) puntano alla prima vittoria in carriera nel main draw. Debuttano invece nel tabellone principale Sinner, Mager (entrambi sconfitti nelle qualificazioni nel 2019) e Musetti, l'unico all'esordio assoluto a Church Road. Tre invece le italiane nell'entry list femminile: Camila Giorgi, Jasmine Paolini e Martina Trevisan. Giorgi giocherà per la decima volta nel main draw dei Championships. Qui ha raggiunto gli ottavi nel 2012 e tre volte il terzo turno nel 2013, nel 2015 e nel 2017. Paolini e Trevisan, invece, faranno il loro esordio nel tabellone principale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche