Wimbledon, cambia il dress code: le donne potranno indossare pantaloncini scuri

la svolta
©IPA/Fotogramma

Svolta storica ai Championships dopo le lamentele delle giocatrici che avevano espresso il loro disagio nel vestire total white anche nel caso avessero le mestruazioni. "Speriamo che questa regola aiuti le giocatrici, alleviando una potenziale fonte di ansia" ha spiegato Sally Bolton, AD dell'All England Club

Cambia il rigido dress code di Wimbledon per le tenniste. Dopo la discussione e impegno con la WTA, i produttori di abbigliamento e le squadre mediche, l'All England Club ha deciso di modificare la regola sull'abbigliamento bianco per le donne che, se vorranno, a partire dall'edizione 2023, potranno indossare pantaloncini di colore "medio/scuro". Una lunga battaglia vinta dalle giocatrici, che negli anni avevano espresso il loro disagio nel vestire in "total white" anche nel caso avessero le mestruazioni. L'intervento riguarda il punto 9 del regolamento "Clothing and Equipment", dedicato proprio al dress code per i Championships.

L'AD Sally Bolton: "Speriamo che questa regola aiuti le giocatrici"

leggi anche

Garcia vince le WTA Finals: battuta Sabalenka

Sulla modifica regolamentare è intervenuta Sally Bolton, amministratore delegato dell'All England Club: "Ci impegniamo a supportare i giocatori e ascoltare i loro feedback su come possiamo migliorare. La nostra speranza è che questo aggiustamento delle regole aiuti le giocatrici a concentrarsi sulle loro prestazioni, alleviando una potenziale fonte di ansia".