Italia-Belgio, Mazzanti: “Partita faticosa, che brava Alessia Orro”

mondiali volley
©IPA/Fotogramma

Soddisfatto, nonostante la grande fatica fatta contro il Belgio, il Ct dell’Italvolley che ha vinto 3-1 il terzo match del Mondiale (21-25, 30-28, 29-27, 25-9 i parziali). “Se le sofferenze aiutano a crescere, oggi siamo cresciuti tanto”, poi sulla sua palleggiatrice: “Ha fatto qualcosa di incredibile”. La stessa Orro: “Penso solo a divertirmi, con noi fanno tutte la partita della vita”

ITALIA-KENYA LIVE

ascolta articolo

“Partita faticosa, se le sofferenze aiutano a crescere oggi siamo cresciuti tanto”. Analizza così Davide Mazzanti il match tra Italia e Belgio vinto dalle azzurre per 3-1 con i parziali di 21-25, 30-28, 29-27, 25-9. “Dopo il secondo e il terzo set siamo riusciti a prendere ritmo nel cambio palla, i primi parziali sono stati complicati e ci siamo innervositi perché non riuscivamo a giocare come volevamo, in situazione di palla scontata facevamo fatica a fermarle. Nel momento più difficile però abbiamo tirato fuori tutto ciò che avevamo”. 

Mazzanti: “Bene Pietrini ed Egonu ma Alessia Orro…”

vedi anche

Le 14 azzurre convocate per il Mondiale di volley

Sui singoli: “Elena Pietrini è entrata molto bene e ci ha dato una grande mano ad aprire la rete. Anche Alessia Orro oggi ha fatto qualcosa di incredibile, Paola (Egonu ndr) ha fatto cose belle soprattutto nel finale del terzo un paio di colpi da riguardare per ore e ore, ma oltre ai suoi numeri io ho visto tanti altri numeri…Non voglio togliere nulla alla mia stella, Paola ha numeri incredibili ma oggi Alessia Orro ha fatto davvero qualcosa di importante nei momenti in cui ci serviva maggiore coraggio”. Sugli arbitri: “Appena fai un pallonetto appena appena forzato ci fischiano contro, secondo me nel maschile i ragazzi giocano molto più “sporco” ma in quei casi non fischiano”. 

Orro: “Penso a divertirmi, con noi fanno la partita della vita”

leggi anche

L'Italia cala il tris, ma che fatica col Belgio

Poco dopo le parole di Mazzanti che elogiava Alessia Orro, arrivano proprio quelle della palleggiatrice azzurra: “Fa sempre piacere ricevere i complimenti e lo ringrazio, sono felice che questa partita sia finita bene, ma abbiamo rischiato e ci hanno fatto sudare. Brave loro ma noi di più”. Sul suo momento personale: “Sto cercando di godermi ogni momento, è il mio primo Mondiale e penso a divertirmi. Dietro questo Mondiale c’è tantissimo, abbiamo iniziato prestissimo la preparazione a questo appuntamento con tante partite e tanti collegiali, aspettavamo da tanto questo momento”. Poi la palleggiatrice torna sul match contro il Belgio: “Errori da non ripetere? Non saprei dire con precisione, ma vorrei davvero dire che loro sono state molto brave, hanno fatto la partita della vita e tutte contro di noi danno sempre il 100%, noi però siamo rimaste lì”. Infine sui prossimi appuntamenti: “L’Olanda? Non ci fa più paura del Belgio, noi affrontiamo le partite con serenità e sappiamo che sono tutte difficili le partite, vedremo poi chi ci metterà in difficoltà ma noi non restiamo qui a subire, anzi…”.