Caricamento in corso...
19 giugno 2017

Europeo Under 21, la Polonia acciuffa la Svezia al 90': finisce 2-2

print-icon
pol

La Polonia esulta dopo il gol del pareggio (Foto Getty)

La Polonia subisce la rimonta della Svezia, ma nel finale trova il gol del definitivo pareggio con un rigore di Kownacki al 91'. Vittoria e sorpasso in classifica per l'Inghilterra contro la Slovacchia, che recupera lo svantaggio di Chrien con le reti nella ripresa di Mawson e Redmond

POLONIA-SVEZIA 2-2

6' Moneta (P), 36' Strandberg (S), 41' Une-Larsson (S), 91' su rig. Kownacki (P)

La Polonia regala al proprio pubblico una gara ricca di emozioni. L'avversario era decisamente di alto livello: la Svezia si presenta a questo Europeo da campione in carica, con una squadra ricca di talenti. Eppure i padrodi di casa ci tengono a fare bene di fronte ai propri tifosi e partono fortissimo. La Nazionale di Dorna trova il vantaggio dopo appena 6 minuti: Kownacki vola sulla fascia, mette in mezzo per Moneta, che calcia di prima intenzione con il destro superando Cajtoft.

Rimonta sfiorata

La Svezia è una squadra molto solida e, nonostante le ripartenze velenose della Polonia (che sfiora il raddoppio al 9' con Stepinski), riesce a trovare il gol del pareggio al 36' con Strandberg. E' decisivo l'errore del portiere polacco Wrabel, che respinge corto il tiro di certo non irresestibile di Fransson. Strandberg è il più veloce a scaraventarsi sul pallone vagante e di testa la mette dentro. Il pareggio dona fiducia alla Svezia, che completa la rimonta al 41'. Une-Larsson svetta di testa sovrastando Jach in area. La sua incornata non lascia scampo a Wrabel (che forse avrebbe potuto anche provare l'uscita). La rimonta della Svezia sembra definitiva, ma al 91' arriva la reazione d'orgoglio della Polonia, che pareggia su rigore con Kownacki regalando una grande gioia al proprio pubblico. Il match termina 2-2, la rimonta della Svezia è soltanto sfiorata. Per la Polonia è il primo punto in questo Europeo, resta in fondo al Gruppo A dietro alla Svezia a quota 2. In testa c'è l'Inghilterra con 4 punti.

SLOVACCHIA-INGHILTERRA 1-2

23' Chrien (S), 50' Mawson (I), 61' Redmond (I)

L'Inghilterra trova al secondo tentativo la prima vittoria di questo Europeo battendo 2-1 la Slovacchia e conquistando il primo posto in classifica. Ora la qualificazione è tutta nelle sue mani dopo che, alla fine dei primi 45 minuti, l'eliminazione sembrava a un passo. Le due squadre si studiano per la prima parte di gara. Nessuna delle due vuole rischiare la giocata. Serve un episodio per sbloccare l'incontro e arriva esattamente dopo un quarto di partita: dal calcio d'angolo di Rusnak è Chrien a saltare più alto di tutti e a trovare l'angolo che regala il vantaggio alla Slovacchia. L'Inghilterra inizia a vedere lo spettro dell'eliminazione e reagisce subito con la conclusione di Baker da fuori che però termina a lato. Fuori dallo specchio finisce anche il tiro da fermo che si inventa Swift al 35'. Bella l'idea, non perfetta la realizzazione. L'Under 21 di Hapal rimane solida dietro e prova a riaffacciarsi in avanti, con la botta da fuori di Mihalik che impegna Pickford, approdato in settimana all'Everton per ben 34 milioni. Nel finale di primo tempo ultima chance per la giovane Nazionale dei Tre Leoni ma la punizione di Ward-Prowse è troppo centrale per impensierire Chovan.

Lo spirito della vittoria

L'Inghilterra ritorna dagli spogliatoi con un altro piglio. Bastano tre giri di lancette per mettere i brividi ai slovacchi con Redmond che si libera bene del difensore e prova a piazzare la sfera sul primo palo. Chovan però è attento e concede solo calcio d'angolo. Passano pochi secondi e i ragazzi di Aidy Boothroyd trovano il pari grazie a Mawson. Il difensore dello Swansea si smarca in area e dopo un doppio tentativo trova l'1-1 con un tap-in sotto porta. La rete accende la sfida. Le occasioni non sono clamorose ma entrambe mostrano uno spirito diverso nel cercare la vittoria. E al 61' l'Inghilterra completa la rimonta: bellissimo cambio di campo di Ward-Prowse per Redmond che controlla la sfera, salta il difensore e con il destro insacca alle spalle di Chovan. La Slovacchia prova subito a rispondere, ma le idee sono confuse. I Tre Leoni cercano di chiudere il conto in contropiede ma né Swift né Abraham riescono a sferrare il colpo del ko. Poco importa però perché il triplice fischio dell'arbitro decreta i tre punti a favore degli inglesi, ora in testa al girone A.

Speciale Calciomercato 2017

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky