Coronavirus, cancellata la maratona di Tokyo per gli amatori

Atletica
©Getty
923957544

Un altro evento sportivo annullato per i timori legati alla diffusione del coronavirus: alla maratona di Tokyo, tra gli eventi clou che anticipano le Olimpiadi, non potranno prendere parte gli amatori ma solo agli atleti elite. Erano previsti in tutto oltre 38mila partecipanti. Intanto i preparativi per i Giochi estivi proseguono

Solo gli atleti di primo piano potranno prendere parte alla prossima maratona di Tokyo, in programma il 1° marzo. Lo hanno riferito fonti informate all'agenzia Kyodo News. Dei 38.000 partecipanti che erano previsti, secondo le fonti, quelli della categoria "partecipanti generali" non potranno prendere parte alla gara, che è uno degli eventi clou in vista delle Olimpiadi di Tokyo 2020, a causa dell'epidemia di coronavirus in Cina che ha già fatto cancellare diversi altri eventi sportivi.

L'importanza dell'evento

La maratona di Tokyo è la prima prova della stagione che inaugura le sei Majors Abbott, ovvero il circuito delle grandi maratone mondiali che comprende le gare di Boston, Londra, Berlino, Chicago e New York. 

Maratona Tokyo

Giochi tra preparativi e timori

A Tokyo intanto proseguono i lavori per Giochi, ma la paura per l'epidemia getta un'ombra sui preparativi in vista dell'evento della prossima estate. Dopo le rassicurazioni del CEO delle Olimpiadi ("Si faranno"), Nelle ultime ore ad Hamura City, alla periferia della capitale giapponese si è svolta una prova del percorso della torcia olimpica che prenderà il via il prossimo 26 marzo da Fukushima e toccherà tutte e 47 le prefetture del Giappone prima della cerimonia di apertura del 24 luglio. Un quartetto di corridori con una divisa bianca con una fascia obliqua rossa, ha portato torce spente per circa 200 metri ciascuno sotto lo sguardo attento degli organizzatori e della polizia.


L'Imperatore annulla i festeggiamenti 

In questo clima di forti preoccupazioni è arrivata anche la decisione dell'imperatore giapponese Narhuito, salito al trono lo scorso maggio, di cancellare gli eventi per il suo 60° compleanno. Come reso noto l'Agenzia della Casa Imperiale, è stata annullata la cerimonia per il saluto previsto domenica mattina. L'imperatore e l'imperatrice Masako avrebbero dovuto salutare per tre volte, come da tradizione, la folla riunita per i festeggiamenti.

Imperatore Giappone
L'imperatore giapponese Naruhito e l'imperatrice Masako - ©Getty

La mappa del contagio 

Di seguito la mappa realizzata dagli scienziati della Johns Hopkins University per osservare la diffusione dell’epidemia sul piano globale.

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE