Woods-Mickelson, possibile sfida di golf a porte chiuse per coronavirus

Golf

Per alleviare l'astinenza da eventi sportivi live, si starebbe studiando la possibilità di disputare il secondo atto del 'match del secolo' tra Tiger Woods e Phil Mickelson a porte chiuse, da trasmettere in streaming. "Ci stiamo lavorando", l'indiscrezione lanciata su Twitter dal mancino di San Diego

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

Un nuovo show milionario, disputato a porte chiuse durante la pandemia di coronavirus, per soddisfare la voglia di sport 'live' di milioni di tifosi. Avanzano le ipotesi di una rivincita tra Tiger Woods e Phil Mickelson, che nel 2018 furono protagonisti di una sfida ben presto rinominata 'match del secolo'. La conferma è arrivata direttamente da "Lefty" Mickelson che, su Twitter, apre alla possibilità: "Ci stiamo lavorando". "Per favore, non scherzare", è la replica di un follower che aveva incalzato il mancino di San Diego su una possibile rivincita tra due grandi stelle del golf mondiale. "Sono abbastanza sicuro di quello che dico", la risposta del 3 volte Masters Champion. Tutto è partito da una richiesta di un utente, Chris Yurko "Abbiamo bisogno di sport, c'è la possibilità di una sfida con un cameramen e voi due sul green da trasmettere in streaming? Abbiamo bisogno di sport 'live'". Per alleviare le pene dei tanti appassionati di golf, Mickelson e Woods sarebbero al lavoro per dare vita a un nuovo show, a porte chiuse, da trasmettere in diretta streaming. Andrebbe in scena il secondo atto di quella che nel 2018 fu soprannominata dagli americani "la sfida del secolo", con un montepremi da 9 milioni di dollari, vinta al playoff da Mickelson sul green di Las Vegas. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche