Europei femminili di basket: tutto quello che c'è da sapere

Basket

Cominciano gli europei di basket femminili, con la nazionale guidata da Marco Crespi impegnata a Nis nel girone C e con il sogno di qualificarsi per il torneo pre-olimpico del prossimo anno. Tutto quello che c'è da sapere sul massimo torneo continentale per nazionali

Segui gli europei di basket femminili in esclusiva sui canali Sky Sport dal 27 giugno al 7 luglio

ITALIA-UNGHERIA, IL RACCONTO DELLA PARTITA

IL BACKSTAGE DELLE AZZURRE PRIMA DELL'ESORDIO

EUROBASKET DONNE, LE PARTITE IN DIRETTA SU SKY

Gli europei di basket femminili stanno per cominciare: dal 27 giugno al 7 luglio le 16 migliori nazionali d’Europa si sfidano tra Lettonia e Serbia per incoronare la squadra regina del Vecchio Continente. Tutte a caccia del titolo vinto dalla Spagna due anni fa per uno dei tornei più imprevedibili dello sport: nelle ultime dodici edizioni infatti ben 8 nazioni diverse hanno alzato il trofeo e nessuno è mai riuscito a farlo per due volte in fila da quasi 30 anni a questa parte, visto che non succede dal 1991 quando a riuscirci fu l’allora Unione Sovietica. Da 18 anni, poi, nessuna squadra che ospitava il torneo è mai riuscita a vincere l’oro, anzi: solamente una squadra (la Francia nel 2013) ha portato a casa un bronzo, un bottino di una sola medaglia su 24 che fa pensare a una vera e propria maledizione per le nazioni ospitanti.

Dove si svolgono le partite

Le partite si giocheranno tra la Lettonia e la Serbia. A Riga, capitale lettone, si disputeranno le partite dei gironi A e B oltre a due ottavi di finale. Sono invece tre le città serbe in cui si giocherà: a Nis si disputa il girone C, quello che vede impegnata l’Italia di Marco Crespi; a Zrenjanin, invece, si gioca il girone D. Le fasi finali della competizione si giocheranno invece nella splendida cornice da 20.000 spettatori della Stark Arena di Belgrado.

Qual è la formula del torneo

Sono sedici le squadre a competere per il titolo (due di diritto come paesi ospitanti e 14 tramite le qualificazioni), divise in quattro gironi da quattro squadre. Le prime in classifica passano direttamente ai quarti di finale, mentre le seconde e le terze si incroceranno per qualificarsi ai quarti e affrontare le prime della classe. Chi verrà eliminato a livello dei quarti di finale continuerà a giocare per decidere chi accede alle Olimpiadi.

Chi si qualifica per le Olimpiadi di Tokyo

Non sono previste qualificazioni dirette. Le prime sei squadre accederanno poi al torneo pre-olimpico che si disputerà dal 15 al 21 giugno 2020 in vista dei giochi olimpici di Tokyo, dove sono già qualificate il Giappone (paese ospitante) e gli Stati Uniti (campionesse del mondo in carica).

Quali squadre compongono i gironi

Nel girone A le padrone di casa della Lettonia si giocheranno il passaggio ai quarti con Gran Bretagna, Ucraina e Spagna. Il girone B vedrà invece scontrarsi Svezia, Francia, Repubblica Ceca e Montenegro. Il girone C è quello delle azzurre: le avversarie sono la Turchia, l’Ungheria e la Slovenia. Infine il girone D dell’altro paese ospitante, la Serbia, che se la vedrà con la Bielorussia, il Belgio e la Russia.

Qual è il calendario della competizione

Le tre gare dei gironi si disputeranno in quattro giorni: due partite una dietro l’altra giovedì 27 e venerdì 28 giugno e poi l’ultima gara domenica 30 dopo un giorno di pausa. Lunedì 1 luglio si affronteranno la seconda classificata del girone A contro la terza del girone B e la seconda del girone B con la terza del girone A per accedere ai quarti; il giorno dopo, martedì 2 luglio, faranno lo stesso le seconde e le terze qualificate dei gironi C e D (quindi potenzialmente le azzurre di Crespi). Le fasi finali cominceranno giovedì 4 luglio dopo un giorno di riposo con quattro quarti di finale: chi vince gioca le semifinali sabato 6 luglio, chi perde si gioca l’accesso al pre-olimpico sempre nella giornata di sabato. Le finali per il primo e per il terzo posto si giocano invece domenica 7 luglio, ultimo giorno della competizione.

Date e orari delle partite delle azzurre

Tutte le partite del girone delle azzurre si disputeranno alle 18.30. In caso di arrivo al primo posto, la nazionale scenderà di nuovo in campo giovedì 4 luglio (orario da definire); in caso di arrivo al secondo o al terzo posto, giocherà martedì 2 luglio (orario da definire).

Giovedì 27 giugno: ITALIA-Turchia, ore 18.30 (Sky Sport Arena e Sky Sport Uno)

Venerdì 28 giugno: ITALIA-Ungheria, ore 18.30 (Sky Sport Arena e Sky Sport Uno)

Domenica 30 giugno: ITALIA-Slovenia, ore 18.30 (Sky Sport Arena e Sky Sport Uno)

Dove vedere le partite

Gli europei femminili saranno in diretta e in esclusiva sui canali Sky Sport. Il commento delle gare dell’Italia sarà affidato a Geri De Rosa e Silvia Gottardi, ma ogni giorno ci sarà almeno un’altra partita in onda live con il commento di Paola Ellisse e Kathrin Ress, oltre allo studio di approfondimento ogni giorno alle 15.45 con Claudia Angiolini e al prepartita dalle 18.05 che precederà ogni sfida delle azzurre, durante il quale saranno continui i collegamenti con Alessandro Mamoli – in Serbia al seguito della nazionale. Un grande sforzo organizzativo per garantire la massima copertura della competizione continentale, senza dimenticare i LIVE, le interviste e tutti i risultati in tempo reale sul sito skysport.it.

BASKET: SCELTI PER TE