Baskonia campione di Spagna, Polonara decisivo nella vittoria sul Barcellona

Basket
baskonia.com
baskonia

La squadra di Vitoria ha battuto a sorpresa il Barcellona nella finale a porte chiuse giocata a Valencia. 69-67 il risultato, con Achille Polonara protagonista nel finale punto a punto con due giocate decisive. Festeggia anche il neo acquisto dell'Olimpia Milano Shavon Shields

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Fa festa il Baskonia e fa festa Achille Polonara: l’azzurro chiude nel migliore dei modi la sua prima stagione in Spagna. Battuto a sorpresa il Barcellona 69-67 nella finale a porte chiuse della Liga Acb disputata a Valencia. Polonara è stato decisivo nel finale punto a punto con due grandi giocate: prima una bomba a 2.24 dalla sirena che ha portato i baschi sul più 3 (67-64), poi con l’assist della vittoria per Vildoza, che imbeccato da un passaggio geniale dell’italiano ha messo a segno il canestro decisivo a 3.2 secondi per il 69-67 finale. Dall’altra parte infatti i catalani hanno fallito l’ultimo tiro sulla sirena. Solo quattro punti alla fine per Polonara, ma pesantissimi. 17 quelli del match winner Vildoza, nominato Mvp della finale. Il leader del Baskonia Shengelia ha invece a lungo faticato, ma è stato comunque determinante crescendo nel secondo tempo e chiudendo con 14 punti nonostante le pessime percentuali al tiro. Festeggia anche il neo-acquisto dell’Olimpia Milano Shavon Shields, che ha chiuso con 9 punti. È il quarto titolo per i baschi, il terzo conquistato con in panchina uno dei guru del basket europeo come Dusko Ivanovic.

Delusione Barcellona

Grande delusione dall’altra parte, ovviamente, per il Barcellona, tradito da un Mirotic sottotono e dalle prestazioni insufficienti dei suoi lunghi. Il montenegrino ex Nba ha chiuso con soli 8 punti ed è uscito per 5 falli prima del tempo. Una stella europea come Ante Tomic si è fermato addirittura a quota 2. A tenere in partita i catalani fino alla fine sono stati Heurtel e Higgins, autori rispettivamente di 21 e 14 punti. Ma non è bastato. A ridere per ultimi sono stati il Baskonia e Polonara, che alla sirena - nonostante l'assenza dei tifosi - hanno festeggiato con grandissimo entusiasmo in campo e negli spogliatoi.

BASKET: SCELTI PER TE