Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
09 gennaio 2019

Carabao Cup, Manchester City-Burton 9-0: poker di Gabriel Jesus, a segno anche De Bruyne

print-icon

Nella semifinale di andata della Coppa di lega, la squadra di Guardiola travolge il Burton con le "seconde linee". Gabriel Jesus ne fa 4, in gol anche il ritrovato De Bruyne. Ennesima prova di forza dopo i 7 gol rifilati al Rotheram in FA Cup

CITY, 150 MILIONI DA GIOCATORI MAI UTILIZZATI

GUARDIOLA E L'ERBA ALTA: "NON SONO UN GIARDINIERE"

MANCHESTER CITY-BURTON ALBION 9-0

5' De Bruyne, 30' Gabriel Jesus, 34' Gabriel Jesus, 37' Zinchenko, 57' Gabriel Jesus, 62' Foden, 65' Gabriel Jesus, 70' Walker, 83' Mahrez

Manchester City (4-3-3): Muric; Walker (74' Danilo), Garcia, Otamendi, Zinchenko; De Bruyne (58' Foden), Gundogan, David Silva; Mahrez, Gabriel Jesus, Sané (66' Bernardo Silva). All. Pep Guardiola

Burton Albion (4-5-1): Collins; Brayford, Buxton, Turner, Hutchinson; Myers-Harness, Fraser (79' Sbarra), Wallace, Allen (68' Fox), Akins; Boyce (68' Templeton). All. Nigel Clough

Dopo la vittoria sul Liverpool con cui ha riaperto la Premier e il 7-0 in FA Cup al Rotheram, il Manchester City non si ferma e trova un altro impressionante successo anche in Coppa di Lega: 9-0 al Burton Albion (terza serie inglese) nell'andata della semifinale di Carabau Cup e accesso alla finale di Wembley (contro Chelsea o Tottenham) ormai certo. Ritorno mercoledì 23 gennaio, che servirà solo ai tifosi del Burton a poter ammirare in casa loro la squadra di Guardiola.

Consapevole della schiera di campioni di cui dispone, Pep manda in campo le seconde linee, se così si può definire gente come Gabriel Jesus, che ruba la scena con un poker personale segnando praticamente in ogni modo. Ad aprire lo show dei Citizens era stato però De Bruyne, che torna a farsi vedere con una rete (di testa) dopo appena 5'; poi, attorno alla mezz'ora, è il brasiliano a chiudere il match con una doppietta, seguita dal gol - probabilmente involontario, un cross calibrato male che finisce in rete - di Zinchenko. Al 37' siamo già 4-0, ma i tifosi ospiti cantano ugualmente. E continueranno anche nella ripresa, quando quello del City diventerà un vero e proprio tiro al bersaglio, con la squadra di Guardiola che non dà mai l'impressione di volersi fermare, rispettando così l'avversario fino al fischio finale.

Si gioca solo in una metà campo. Trame semplici, pulite, triangolazioni in profondità e reti che arrivano a pioggia: perché è così che il City continua a trovare la porta. Nessun colpo di genio personale, ma tutti gol nati da combinazioni apparentemente così elementari da far sembrare tutto semplice. Gabriel Jesus completa la sua festa con altre due reti, il giovane Foden entra e segna immediatamente, c'è gloria anche per Walker e, dopo una lunga serie di tentativi falliti, anche per Mahrez. Il tutto tra i cori dei tifosi Citizens, che nel finale chiedono alla loro squadra anche il 10-0. Che, per poco, non finiva davvero sulla testa di Otamendi.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi