Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
08 gennaio 2019

Premier League, Guardiola risponde al Liverpool: "Erba alta? Non sono un giardiniere"

print-icon

L'allenatore del City risponde alle accuse dei tifosi del Liverpool che avevano polemizzato contro l'erba dell'Etihad Stadium, ritenuta troppo alta: "Mai chiamato per chiedere di danneggiare gli avversari"

HENNESSEY, SALUTO NAZISTA? LA FA APRE UN'INCHIESTA

FRATELLO POGBA CONTRO MOU: "ERA LUI IL PROBLEMA"

Non è rimasto in silenzio questa volta Pep Guardiola dopo l’ennesima polemica contro il suo Manchester City. L’accusa era stata lanciata dai tifosi del Liverpool che, dopo il match di Premier League che ha visto trionfare i Citizens e di fatto riaperto la Premier, hanno puntato il dito contro l’erba dell’Etihad Stadium, secondo loro talmente alta da danneggiare la qualità del gioco dei Reds.

Non si è fatta attendere la risposta dell’allenatore dei Citizens, che in maniera diretta e con un velo di ironia ha risposto in conferenza stampa alla domanda in questione: “Non sono un giardiniere! Il Liverpool voleva correre veloce, noi più di loro, non abbiamo mai cercato stratagemmi come questi. E’ vero, mettiamo sempre molta acqua sul campo, ma in questi giorni non è stata nemmeno necessaria perché pioveva molto. Ho fiducia nei miei giardinieri - ha continuato - che hanno lavorato per rendere al massimo il campo di gioco. Non ho mai fatto una chiamata per chiedere di danneggiare i nostri avversari.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi