Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
12 gennaio 2019

Real Madrid, Solari a Isco: "Non sono qui per dare consigli, i miei calciatori sanno cosa devono fare"

print-icon

L'allenatore delle Merengues ha parlato del fantasista alla vigilia della trasferta sul campo del Betis Siviglia: "Ho 24 calciatori, tutti esperti, sanno come comportarsi. Isco in partenza già in questa finestra di mercato? Ho bisogno di tutti"

REAL MADRID, ISCO METTE LIKE A UN POST CONTRO SOLARI: POI LO CANCELLA

ISCO-SOLARI, SERGIO RAMOS CONFERMA LA ROTTURA: "DIFFICILE SANARLA"

ISCO NEL MIRINO DELLA JUVENTUS? IL GIORNALISTA SPAGNOLO NON LA PRENDE BENE

Alla vigilia della trasferta di Siviglia nella casa del Betis, il Benito Villamarín, i fari in casa Real Madrid sono puntati su due nomi su tutti: il brasiliano Vinicius Jr, che in stagione ha già partecipato a nove gol dei Blancos (tre gol e sei assist) compreso il centro messo a segno in settimana in Coppa del Re contro il Leganes, e il solito Isco. Il nome del trequartista spagnolo è nelle ultime settimane il più discusso nello spogliatoio delle Merengues. Tra “like” concessi sul web e poi rimossi a post contro il suo allenatore Santiago Solari e rifiuti alla fascia di capitano, con i commenti dei compagni di squadra – Sergio Ramos su tutti – ad attestare una convivenza complicata.

Real Madrid, Solari lapidario sul capitolo Isco: “Consigli? Non ne ha bisogno, sa cosa deve fare”

Il fantasista di Malaga, dopo le belle stagioni con Zidane e un inizio positivo con Lopetegui, attualmente è in rottura con il Real e il suo attuale allenatore, fino a entrare nel mirino dei top club d'Europa, tra i quali la Juventus. Lo stesso Solari, alla vigilia del giro di boa di una Liga che vede i Blancos in quinta posizione con 30 punti dopo 18 turni, ha risposto lapidariamente ai cronisti che gli chiedevano di un possibile impiego di Isco dal primo minuto sul campo del Betis: “Sta bene, così come gli altri giocatori che ho a disposizione – il commento di Solari - vedremo chi gioca, non abbiamo chiuso la porta a nessuno. Mi piacerebbe che tutti giocassero di più, scegliere undici calciatori da mandare in campo è la parte meno piacevole del mio lavoro. Tutti i giocatori sono importanti e continueranno ad esserlo. Un sollievo se Isco andasse via a gennaio? Abbiamo 24 giocatori e abbiamo tre competizioni. Ora dobbiamo affrontare il Betis e vogliamo solo vincere per recuperare punti in campionato”. Messaggio chiaro: Isco, arrivato a 21 presenze in stagione con 4 reti (260 partite giocate e 46 centri dal suo arrivo al Real, risalente all'estate 2013) può ancora trovare spazio in squadra di qui alla fine della stagione. Non chiedete però a Solari di dare consigli al suo trequartista: “Non sono qui per dare consigli a nessuno, ho calciatori molto esperti che hanno vinto tanti titoli. Sanno bene cosa devono fare”. Carezza, invece, per Vinicius: il più giovane della truppa, acquistato la scorsa estate dal Flamengo per quasi 50 milioni, sta trovando continuità con Solari ma è in dubbio per la sfida al Betis perché influenzato: “Tutti devono essere pronti al momento giusto, lui ha risposto bene alla chiamata”.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi