user
18 agosto 2018

Premier League, lo sciagurato Kenedy: un pomeriggio totalmente da dimenticare

print-icon
Kenedy

Kenedy, attaccante classe '96 del Newcastle di Rafa Benitez (foto Getty)

Zero passaggi completati in tutto il primo tempo, un calcione da rosso diretto e infine un rigore sbagliato al 96' sullo 0-0: la sfida contro il Cardiff City ha messo in mostra tutto il peggio dell'attaccante del Newcastle, protagonista di una prestazione da "sciagurato Egidio"

PREMIER LEAGUE, I RISULTATI DELLA 2^ GIORNATA

LA CLASSIFICA

Un sabato pomeriggio davvero da dimenticare per Kenedy. Il numero 15 del Newcastle si è reso protagonista di una partita incredibilmente negativa contro il Cardiff City, realizzando una serie di sciagure degne di Egidio Calloni, leggendario e terribile attaccante del Milan negli anni ‘70. Per cominciare l’attaccante classe 1996 ha concluso il primo tempo della sfida senza completare neanche un passaggio, un record veramente raro per un giocatore di movimento in Premier League: per trovare un altro in grado di completare una prestazione così incolore bisogna risalire a Nikola Kalinic nel marzo 2010, quando l’ex attaccante del Milan giocava con la maglia del Blackburn Rovers. Non contento, al 32° minuto Kenedy si era reso protagonista di un terribile calcione ai danni di Victor Camarasa, un intervento che avrebbe chiaramente meritato il cartellino rosso diretto e che invece è stato incredibilmente perdonato dall’arbitro Craig Pawson (un altro che ha sbagliato tantissimo nel suo pomeriggio). Ce ne sarebbe abbastanza, vero? E invece Kenedy non aveva ancora finito: dopo una partita costellata da dribbling sbagliati e un Rafa Benitez sull’orlo della crisi di nervi, al sesto minuto di recupero i suoi – peraltro rimasti in dieci per l’espulsione del subentrato Isaac Hayden a inizio secondo tempo – si sono guadagnati un calcio di rigore per sbloccare lo 0-0 e portare a casa tre punti insperati. Sul dischetto si è presentato di nuovo lo sciagurato Kenedy: conclusione loffia e centrale, ovviamente parata, e disastro completato. C’è da scommettere che nei prossimi anni questo 18 agosto verrà cerchiato in rosso sul suo calendario dello smartphone.

Etheridge, secondo rigore parato in fila

Per un protagonista negativo c’è invece uno positivo: il portiere inglese naturalizzato filippino Neil Etheridge ha parato il secondo rigore consecutivo dopo quello contro il Bournemouth (pur perdendo 0-2), diventando il primo portiere a parare due rigori in partite consecutive da Thomas Sorensen nel dicembre 2009 contro Arsenal e Wigan. Non male per uno che fino allo scorso maggio pensava che se ne sarebbe tornato nelle Filippine…

La prima volta dei gemelli Murphy

Per essere un anticipo delle 13.30 concluso da un pareggio a reti bianche, Cardiff City e Newcastle hanno dato vita a una partita piena di spunti interessanti. Una delle storie migliori è la prima sfida in Premier League tra i gemelli Murphy, Josh e Jacob. Classe 95, il primo gioca per il Cardiff mentre il secondo difende i colori del Newcastle, e si sono ritrovati l’uno contro l’altro nel secondo tempo con l’ingresso in campo di Jacob. È solo la seconda volta che due gemelli hanno giocato da avversari nella massima serie inglese: a farlo prima di loro erano stati Michael e Will Keane nel settembre 2016, nella sfida tra Burnley e Hull City. Erano state invece altre quattro le coppie di gemelli a giocare in Premier per la stessa squadra: Rafael e Fabio Da Silva (campioni nel 2010/11 con il Manchester United); Rod e Ray Wallace nel Leed dal 1992 e 1994; Adam e James Chambers per una partita il 26 dicembre 2002 con il West Bromwich Albion e soprattutto i gemelli Olsson, Martin e Marcus, in campo assieme per ben 10 partite (un record) nel 2011/12 con il Blackburn Rovers. Se non altro, i gemelli Murphy sono usciti entrambi con il primo punto stagionale, muovendo finalmente la classifica dopo le sconfitte nel primo turno.

Premier League, tutti i video

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi