Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
17 marzo 2019

Premier League: i risultati della 31^ giornata. Liverpool, vittoria e vetta. Chelsea ko

print-icon

A Craven Cottage il Liverpool guadagna tre punti d'oro: battendo il Fulham 2-1 sale di nuovo in cima alla classifica della Premier a +2 sul City (che recupererà il 24 aprile il derby con lo United). Pesante sconfitta in trasferta del Chelsea, piegato 2-0 dall'Everton

LA CLASSIFICA

I RISULTATI DEL SABATO DI PREMIER

IL SORTEGGIO DELLE SEMIFINALI DI FA CUP

FULHAM-LIVERPOOL 1-2

26' Mané (L), 74' Babel (F), 81' rig. Milner (L)

FULHAM (4-3-3): Sergio Rico; Fosu-Mensah (73' Christie), Chambers, Ream, Bryan; Anguissa, Seri (65' Sessegnon), Cairney (82' Kebano); Babel, Mitrovic, Ayite. All. Parker

LIVERPOOL (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Matip, van Dijk, Robertson; Lallana (72' Origi), Fabinho, Wijnaldum; Salah (90' Sturridge), Firmino (72' Milner), Mané. All. Klopp

Ammoniti: Bryan (F), Anguissa (F), Fabinho (L)

Liverpool pigliatutto nella 31^ giornata di Premier: con la vittoria contro il Fulham la squadra di Klopp scavalca momentaneamente il Manchester City (impegnato nei quarti di FA Cup, recupererà questa giornata il 24 aprile) in testa alla classifica. È un gol di Mané a sbloccare il risultato a Craven Cottage, decisivo un errore della difesa dei padroni di casa. Il Liverpool nel primo tempo sfiora il raddoppio con Robertson e insiste con Mané e Salah, ma non riesce a trovare il raddoppio. A sorpresa al 74' incassa addirittura il pareggio, favorito da una leggerezza della squadra avversaria: Van Dijk sbaglia il retropassaggio per Alisson, l'ex Babel ne approfitta ed è 1-1. Sarebbe una rete fondamentale per il Fulham, alla caccia disperata di punti per abbandonare il penultimo posto della classifica. Ma all'82' ecco l'azione che decide la partita e che ammutolisce Craven Cottage: Rico atterra Mané, è rigore. Milner non fallisce e porta il Liverpool a quota 76 punti in classifica, con due e una partita in più del Manchester City. Un vantaggio virtuale? Forse no, visto che la partita che la squadra di Guardiola deve recuperare è il derby contro lo United...

EVERTON-CHELSEA 2-0

49' Richarlison, 72' Sigurdsson

EVERTON (4-2-3-1): Pickford; Coleman, Keane, Mina, Digne; Andre Gomes (68' Schneiderlin), Gueye; Richarlison, Sigurdsson (86' Davies), Bernard (78' Walcott); Calvert-Lewin. All: Silva

CHELSEA (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Luiz, Rudiger, Alonso; Jorginho (74' Hudson-Odoi), Kante, Barkley (65' Loftus-Cheek); Pedro, Higuain (66' Giroud), Hazard. All.: Sarri

Ammoniti: Gomes (E), Rudiger (C), Alonso (C)

Brusca frenata del Chelsea in Premier: superato l'ostacolo degli ottavi di Europa League (nei quarti affronterà lo Slavia Praga), la squadra di Sarri interrompe la propria scia positiva rallentando nella corsa verso le posizioni che valgono l'accesso alla Champions. Dopo due vittorie e un pareggio (a cui va aggiunto il successo in Europa League) il Chelsea stecca a Goodison Park, dove l'Everton (11esimo in classifica) vince 2-0 grazie alle reti di Richarlison e Sigurdsson. La squadra di Sarri resta così ferma al sesto posto in classifica a -1 dal Manchester United, che però come già detto ha una partita in meno: impegnato ieri in FA Cup, deve ancora giocare il derby contro il Manchester City.

Everton-Chelsea 2-0: gol e highlights

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi