Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
14 aprile 2019

Fabregas attacca Sarri: "Jorginho gioca sempre, per lui è come un figlio"

print-icon

Il centrocampista oggi al Monaco svela uno dei motivi che lo ha spinto a lasciare il Chelsea: "Potevo rinnovare, ma è arrivato un nuovo allenatore che si è portato un calciatore che per lui è come un figlio…"

FABREGAS: "TIRAI UNA PIZZA ADDOSSO A FERGUSON"

VIDEO. FABREGAS INVENTA UN NUOVO PASSAGGIO

Al Chelsea ha detto addio lo scorso gennaio per trasferirsi al Monaco, ma la sua storia in maglia Blues avrebbe potuto avere un epilogo diverso. Cesc Fabregas, centrocampista classe 1987, svela uno dei motivi che lo ha convinto a lasciare Stamford Bridge: “Mi piace avere sempre nuovi obiettivi nella mia testa, questo per me è importante. Ero al Chelsea, e avrei anche potuto rinnovare il mio contratto e rimanere lì, ma è arrivato un nuovo allenatore che si è portato un calciatore che per lui è come un figlio…”. Il riferimento, per nulla velato, è nei confronti di Jorginho, centrocampista fortemente voluto da Sarri al Chelsea la scorsa estate e punto fermo del suo scacchiere tattico. “Non so perché, ma per me era impossibile giocare spesso, anche se io giocavo meglio, anche se qualcun altro giocava meglio. E quindi ho scelto un progetto diverso e che credo mi regalerà tante soddisfazioni”, le parole dello spagnolo riportate da football365.fr. “Per me era diventato difficile giocare sempre, che era quello che volevo e che voglio fare. Io amo il calcio e non potevo essere felice solamente perché ero al Chelsea”, ha concluso Fabregas.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi