#CESENASTORIES, 42^ puntata. Alessandro vale doppio. Tonelli, il giornalista

Calcio

E' Danilo Alessandro l'uomo della domenica di questa settimana. Dagli assist ad una bella doppietta alla Jesina. Il secondo gol è nato da un'intuizione di Tonelli, che ci anticipa qualcosa sui festeggiamenti per la promozione...

#CESENASTORIES, 41^ PUNTATA. IL CESENA VINCE DI RIGORE

#CESENASTORIES, 40^ PUNTATA

 

“Ho avuto parecchi dubbi perché ho tanti giocatori che stanno bene e meritano di giocare”. Problemi di abbondanza per l’allenatore del Cesena che con una rete per tempo ha liquidato anche la Jesina, centrando la quarta vittoria di fila, il quindicesimo risultato utile consecutivo. Come a Forlì, l'uomo copertina è Danilo Alessandro che smette i panni di assist-man e si mette in proprio: lì aveva trasformato il rigore della vittoria in pieno recupero, qui firma entrambe le reti, prima trasformando una punizione dal limite, poi chiudendo i giochi in contropiede armato da Tonelli“Il portiere della Jesina ha messo male la barriera perché la palla passava- l’attenta valutazione dell’attaccante romano- quindi io ho tirato un po’ a giro ed è andata bene. Sul secondo gol ho azzeccato lo stop, alla fine ho fatto solo un tocco, mi sono portato avanti il pallone e mi sono ritrovato a tu per tu con il portiere”.

12 gol e 17 assist di cui 16 a Ricciardo “che ancora deve pagare la cena”. Continua così l’annosa diatriba a distanza tra i due bomber bianconeri. Sul secondo gol, comunque, devo dire che “ha fatto tutto Tonelli”. E allora eccolo, Simone, attaccante 27enne da Fossombrone (via Forlì). Per l’occasione lo siamo andati a prendere in stazione.

"Ricopro vari ruoli: centrocampista, esterno, trequartista. Angelini? Lo conoscevo già ai tempi del Santarcangelo. Spiega l'attaccante bianconero. “Tonelli fa il giornalista, è giocatore per hobby”, scherza il mister. “Nello spogliatoio c’è un clima bellissimo, si scherza spesso e sicuramente la posizione in classifica aiuta molto. Con i tifosi si è instaurato un rapporto speciale, quasi surreale. Tra noi e loro si è creata una sorta di complicità. Sono loro i primi artefici dei nostri risultati”.

In caso di promozione? Mi sposerò. Vabbè, dai, era già programmato…”. Allora, comunque, auguri.

Ma prima del matrimonio di Tonelli, c’è da pensare alla Recanatese, la trasferta marchigiana di domenica 24 febbraio (ore 14.30) da fare senza De Feudis e Ricciardo, squalificati. Meno 10 al termine.

I più letti di calcio