Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
19 aprile 2019

Champions League, Mourinho: "L'Ajax si batte di fisico, la Juve l'ha fatto giocare"

print-icon

L'allenatore portoghese analizza l'eliminazione dei bianconeri dalla Champions: "La Juventus ha permesso alla squadra di Ten Hag di esprimere in pieno il suo potenziale, li hanno lasciati giocare con tutta la loro qualità. Io nella finale di Europa League 2017 ho battuto l'Ajax preparando il mio Manchester United a giocare una partita fisica"

RONALDO, IL GESTO CHE FA DISCUTERE

CHAMPIONS, L'AJAX AVEVA PREVISTO LA SEMIFINALE

L'AJAX ALLO SKYTECH: 17 TOCCHI IN 15 SECONDI. VIDEO

Sarà per il suo eterno amore verso l’Inter, sarà per il triplete nerazzurro o per quel gesto provocatorio allo Stadium dopo la vittoria del suo Manchester United, ma di fatto José Mourinho e la Juventus non si sono mai amati particolarmente (per usare un eufemismo). In un’intervista rilasciata a "Russia Today", l’allenatore portoghese evidenzia gli errori dei bianconeri contro l’Ajax, nel match che ha portato all’eliminazione della squadra di Allegri dalla Champions League. "La Juventus ha permesso all’Ajax di esprimere in pieno il suo potenziale – spiega Mourinho –. I bianconeri hanno lasciato giocare gli olandesi con tutta la loro qualità. I calciatori dell’Ajax saranno anche giovani, è vero, ma hanno comunque esperienza in Europa League. Prima della vittoria a Torino nessuno li considerava un avversario valido da rispettare, anche per questo li hanno lasciati giocare e adesso si ritrovano in semifinale di Champions League. De Ligt? Sembra un giocatore molto più esperto rispetto alla sua età reale, è un difensore fantastico, fisicamente è molto forte".

Mourinho: "Quando non hai qualità, devi basarti sulla strategia"

Mourinho conosce bene l’Ajax, avversario che è riuscito a battere 2-0 il 24 maggio 2017 nella finale di Europa League. Il portoghese aveva preparato il suo Manchester United a giocare una partita molto fisica contro gli olandesi, mossa che secondo lo "Special One" avrebbe portato alla vittoria della Coppa. "In quella finale ho impostato la partita sul piano che l’Ajax non voleva: palle lunghe su Fellaini e gioco fisico - racconta Mourinho -. In questo modo hanno fatto fatica contro il mio Manchester United. Affrontare l’Ajax provando a giocare a calcio è rischioso perché da quel punto di vista sono migliori di te. Quando non hai qualità, devi basarti sulla strategia. Credo che l’Ajax arriverà in finale, secondo me possono vincere la Champions. Il Pallone d’Oro? Messi sta vivendo una stagione fantastica: adesso che la Juventus di Cristiano Ronaldo è stata eliminata dalla Champions, il Pallone d’Oro sta aspettando solo Messi".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi