Inter Primavera in finale scudetto: 3-3 contro il Cagliari dopo una rimonta clamorosa

Calcio
©LaPresse

Nella semifinale contro il Cagliari, i nerazzurri sono stati sotto di tre gol fino al 77'. Poi l'incredibile rimonta, conclusa al 93' con il gol del definitivo 3-3, un risultato che spedisce i giovani di Christian Chivu nella finalissima contro la Roma, in programma martedì prossimo al Mapei Stadium di Reggio Emilia che, dopo la Serie A, sarà il teatro della sfida che assegnerà il titolo anche del Campionato Primavera

LA FINALE ROMA-INTER LIVE

INTER 3-3 CAGLIARI

14' Desogus (C), 43' Luvumbo (C), 45+2' Desogus (C), 77' Abiuso (I), 90+1' Abiuso (I), 90+3' Sangalli (I)

 

Inter (4-3-1-2): Rovida; Fabbian (58' Owusu, 109' Nunziatini), Silvestro (86' Grygar), Moretti, Hoti; Peschetola (46' Iliev), Carboni, Sangalli; Casadei; Zuberek (46' Jurgens), Carboni (58' Abiuso). All.: Chivu. 

Cagliari (4-4-2): D'Aniello; Secci (14' Pulina), Sulis, Palomba, Obert; Desogus (82' Vitale), Kourfalidis (67' Schirru), Del Pupo (72' Tramoni), Conti; Luvumbo (82' Corsini), Cavuoti (82' Vinciguerra). All.: Agostini. 

Al 77' 0-3, al 93' 3-3: il racconto della rimonta dell'Inter

leggi anche

Chi dopo Perisic? Bellanova e Udogie le prime idee

Incredibile quanto successo nella seconda semifinale del campionato Primavera 1. Inter-Cagliari sembrava una partita chiusa già nel primo tempo, con la squadra rossoblù avanti di ben tre gol all'intervallo (doppietta di Desogus e gol di Luvumbo). Nel secondo tempo, invece, un cambio dell'allenatore dell'Inter, Chivu, cambia le carte in tavola: al 77' Abiuso (subentrato al posto di Valentin Carboni), segna il gol del momentaneo 1-3 e riapre tutto. Poi raddoppia al 91' con un colpo di testa imparabile per il portiere del Cagliari. E dopo due minuti Sangalli trova la rete del clamoroso pari dopo una mischia in area di rigore. Un risultato che rimane invariato anche dopo i tempi supplementari: il pareggio basta all'Inter per qualificarsi nella finalissima (dove incontrerà la Roma, che venerdì ha battuto la Juventus nell'altra semifinale), grazie al miglior posizionamento ottenuto nella regular season (l'Inter ha chiuso al secondo posto, il Cagliari al terzo). Cagliari che quindi torna a casa con una beffa che farà male. La finale sembrava ormai in tasca, ma il calcio ancora una volta ha insegnato che niente è chiuso prima del fischio finale. 

Martedì la finale contro la Roma al Mapei

leggi anche

Mkhitaryan, gol e assist: cosa può dare all'Inter

L'Inter Primavera affronterà quindi la Roma nella finalissima che si giocherà martedì prossimo al Mapei Stadium, stadio in cui verrà assegnato anche il titolo del campionato Primavera, oltre a quello senior di domenica scorsa, con il Milan che si è laureato Campione d'Italia. L'atto finale metterà di fronte la prima (Roma) e la seconda (Inter) della regular season. In novanta minuti (più eventuali supplementari) si deciderà chi, tra le due, sarà campione.