Verso Juventus-Real, il papà di Higuain: "Gonzalo via da Madrid perchè non stava simpatico a Perez"

Champions League
Gonzalo Higuain, attaccante della Juventus (getty)
GettyImages-919852872

Il papà dell'attaccante bianconero, Jorge, sull'addio al Real nel 2013: "Non stava simpatico al presidente, sebbene avesse i numeri di Cristiano Ronaldo e Benzema. Le critiche dopo la Spagna? In Argentina è così, fa parte del gioco"

CLICCA QUI PER IL LIVE DI JUVENTUS-REAL MADRID

JUVE-REAL, SERATA DI GALA PER DIMENTICARE CARDIFF

Juventus-Real Madrid sarà ancora una volta la sfida di Gonzalo Higuain. L’attaccante bianconero sfiderà nuovamente il suo passato, cercando questa volta di trascinare i bianconeri verso le semifinali di Champions League. Alla vigilia del match dello Stadium, a togliersi qualche sassolino dalle scarpe è stato il papà del centravanti argentino, Jorge Higuain, che ha ripercorso quanto successo nel 2013, anno dell’addio del figlio al Real: “Sicuramente Gonzalo non piaceva a Florentino Perez - ha detto a El Larguero - Non stava simpatico al presidente. Penso che aveva fatto più o meno le stesse cose di Benzema e Cristiano Ronaldo”. E ha provato anche a dare una spiegazione alle tante critiche rivolte suo figlio, le ultime solo pochi giorni fa dopo Spagna-Argentina: “A volte gli attaccanti sbagliano - ha ricordato - Fa parte del gioco e dello sport. È ovvio che ai giocatori di livello superiore è richiesto sempre il massimo e Gonzalo fa parte di questa schiera. Due mesi fa tutti erano molto critici con Cristiano Ronaldo, lo stesso Benzema è stato criticato. Negli ultimi dieci anni tutti i grandi numeri 9, come Lewandowski, Luis Suarez, Cavani, Benzema e Gonzalo sono stati costantemente oggetto di critiche. E a volte succede anche con Messi. L’Argentina - ha spiegato Jorge Higuain - è un grande Paese, ci sono ingiustizie di ogni tipo e non succede nulla; se poi invece un giocatore sbaglia allora è la fine del mondo”. Tornando infine su Juventus-Real Madrid. “Giocare contro il Real non è mai facile, ha una squadra molto ricca. La Juventus ha qualche squalificato e purtroppo alcuni giocatori che stanno recuperando, ma Allegri è un allenatore molto intelligente e saprà scegliere al meglio”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport