Atletico Madrid, Fortnite e la nuova esultanza di Griezmann

Champions League

L'attaccante dei Colchoneros ha siglato una doppietta contro il Club Brugge e ha esultato a modo suo: non più con il classico "take the L" con mano sulla fronte, ma un "saludo Real" (mano aperta che saluta). Anche questo tratto dal celebre videogioco Fornite

ATLETICO-CLUB BRUGGE 3-1

IL MEGLIO DELLA CHAMPIONS IN 10 VIDEO

GRIEZMANN E L'ESULTANZA ISPIRATA A FORNITE

Stesso Griezmann, nuova esultanza: l'attaccante francese fa quello che sa fare meglio, segna due reti contro il Brugge in Champions e Marca lo celebra: "Antoine de oro". In riferimento al Balon d'Or, premio ambito dal bomber. Nessuna sorpresa quindi, "Griez" segna e fa sognare, ma stavolta esulta in modo diverso: non più mano sulla fronte e "Take the L" - ripresa da Fornite, celebre videogioco ormai fenomeno globale - bensì... un "saludo Real". 

Qual è la nuova esultanza di Griezmann?

Un piccolo preambolo: anche questo tipo di esultanza è presa da Fornite, come hanno fatto notare su Twitter i vari tifosi dell'Atletico Madrid. Dopo il gol, infatti, molti "Colchoneros" si sono chiesti cosa significasse quella mano aperta, come se Griezmann stesse salutando tutti. Ecco la risposta: viene da Fornite. Si tratta di un tipo di saluto acquistabile sullo store del videogioco, si usa soprattutto per schernire l'avversario una volta eliminato. "Saludo Real" quindi, anche se i Blancos non c'entrano nulla. O forse sì. Qualcuno ha ipotizzato che il gesto di Griezmann potesse prendere in giro (simpaticamente) Sergio Ramos e compagni, utilizzando Fornite come "cavia". Nessuna conferma, soltanto alcune ipotesi. L'unica cosa certa è che il francese ha trovato un nuovo modo di festeggiare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche