Atletico Juve 2-0: gol e highlights. Reti di Gimenez e Godin, ottavi in salita per Allegri

Ottavi di finale in salita per i bianconeri di Allegri, battuti 2-0 all'andata al Wanda Metropolitano: decisivi i gol nel finale di Gimenez e Godin, centrali dei Colchoneros letati da palla inattiva. In precedenza il Var aveva negato un rigore ai padroni di casa (fuori area il fallo di De Sciglio su Diego Costa) e annullato una rete dell'ex Morata. Traversa di Griezmann ad inizio ripresa. Sarà determinante il ritorno a Torino il 12 marzo senza gli squalificati Alex Sandro, Diego Costa e Thomas

OPERAZIONE REMONTADA, I NUMERI DICONO CHE...

RONALDO, IL GESTO A TIFOSI E GIORNALISTI DELL'ATLETICO

PIRLO, PUNIZIONE NEGLI STUDI SKY. VIDEO

ATLETICO MADRID-JUVENTUS 2-0

78' Gimenez, 83' Godin

ATLETICO MADRID (4-4-2): Oblak; Juanfran, Giménez, Godín, Filipe Luís; Saúl, Thomas (61' Lemar), Rodrigo, Koke (67' Correa); Griezmann, Diego Costa (57' Morata). All. Simeone

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic (73' Can), Matuidi; Dybala (80' Bernardeschi); Mandzukic, Cristiano Ronaldo. All. Allegri

Ammoniti: Diego Costa (A), Thomas (A), Alex Sandro (J), Griezmann (A)

1 nuovo post

Atletico Madrid-Juventus 2-0: gol e highlights | Video Sky - Sky Sport HD

Vedi il video 'Atletico Madrid-Juventus 2-0: gol e highlights' - Sky Sport HD
- di luca.cassia

Il Wanda lo insulta, Ronaldo risponde con un gesto

I tifosi dell'Atletico attaccano e Ronaldo risponde. Fischi e cori contro l'ex Real che replica con un gesto piuttosto eloquente
- di luca.cassia
Sarà decisivo quindi il match di ritorno a Torino il prossimo 12 marzo, sfida fondamentale in casa Juventus per ribaltare il 2-0 incassato a Madrid e accedere ai quarti di finale della Champions League
- di luca.cassia

In precedenza, sullo 0-0, il Var aveva negato un rigore assegnato all'Atletico Madrid (fuori area il fallo di De Sciglio su Diego Costa) e annullato un gol dell'ex Morata per la spinta su Chiellini. A referto pure la traversa di Griezmann, episodi che non hanno risparmiato una sconfitta esterna per la Juventus di Allegri

- di luca.cassia
Trasferta amara per i bianconeri al Wanda Metropolitano, teatro del 2-0 dei Colchoneros a segno con Gimenez e Godin nel finale. Due reti dei centrali di Simeone, entrambi dagli sviluppi di palla inattiva, stendono la squadra di Allegri nell'andata degli ottavi di finale di Champions League
- di luca.cassia
FISCHIO FINALE A MADRID! VINCE 2-0 L'ATLETICO!
- di luca.cassia
93' - Cristiano Ronaldo! Colpo di testa alto del portoghese da posizione defilata, sfuma una chance per la Juventus!
- di luca.cassia
90' - Saranno quattro i minuti di recupero
- di luca.cassia
90' - Bernardeschi! Da punizione Cristiano Ronaldo accomoda il sinistro del compagno respinto da Oblak!
- di luca.cassia
89' - Ammonito Griezmann dalla scivolata in ritardo su Alex Sandro
- di luca.cassia
85' - Ultimo cambio per la Juve: Cancelo prende il posto di Matuidi
- di luca.cassia
Juventus punita nuovamente dagli sviluppi di palla inattiva: punizione di Griezmann dalla sinistra, ribattuta di Mandzukic che trova il tap-in da posizione defilata del capitano dell'Atletico Madrid! Raddoppia Godin, festa al Wanda Metropolitano
- di luca.cassia
83' - RADDOPPIA L'ATLETICO MADRID! GOL DI GODIN!
- di luca.cassia
80' - Fuori Dybala e dentro Bernardeschi nella Juventus
- di luca.cassia
La sbloccano i padroni di casa dagli sviluppi di calcio d'angolo: testa di Morata ribattuta da Mandzukic, pallone che diventa preda di Gimenez che deposita in rete! Avanti l'Atletico Madrid al Wanda Metropolitano!
- di luca.cassia
78' - ATLETICO MADRID IN VANTAGGIO! GOL DI GIMENEZ!
- di luca.cassia
Gol annullato a Morata a causa della spinta su Chiellini punita dal VAR
 
- di luca.cassia
73' - Primo cambio per Allegri: fuori Pjanic e dentro Can
- di luca.cassia
72' - Si resta quindi sullo 0-0 grazie all'intervento del VAR: punita la spinta di Morata su Chiellini in occasione del gol dello spagnolo!
- di luca.cassia
72' - GOL ANNULLATO ALL'ATLETICO MADRID!
- di luca.cassia

Ottavi in salita per la Juventus, sconfitta 2-0 a Madrid nel primo atto dell’incrocio in Champions League. Servirà un’impresa ai bianconeri il prossimo 12 marzo a Torino per ribaltare il proprio destino, colpa di una prestazione insufficiente al Wanda Metropolitano. Festeggia l’Atletico Madrid di Simeone grazie a Gimenez e Godin, centrali difensivi letali da palla inattiva che puniscono nel finale la squadra di Allegri già graziata dagli episodi: se Szcezesny con l’aiuto della traversa si era opposto a Griezmann, il Var aveva prima negato un rigore ai Colchoneros (fuori area il contatto tra De Sciglio e Diego Costa) e annullato un gol dell’ex Morata per la spinta su Chiellini. Il Wanda Metropolitano resta un tabù per Cristiano Ronaldo, a secco come nell’unico precedente disputato con la maglia del Real, lui che in 31 incroci contro i rivali madrileni si era ritagliato ben 22 reti. A parziale consolazione di Allegri allo Stadium non ci saranno Diego Costa e Thomas, diffidati e ammoniti come Alex Sandro che salterà il ritorno. Difficile dire se basterà per esorcizzare l’eliminazione al primo ostacolo della fase ad eliminazione diretta sulla strada della finalissima a Madrid.

Sollievo Var, incubo Gimenez e Godin

Risolto il dubbio De Sciglio-Cancelo a vantaggio del terzino italiano, confermato nell’undici titolare come Pjanic che supera l’attacco febbrile, Allegri affronta il Wanda Metropolitano con il tridente d’assalto: Dybala insieme a Mandzukic e l’attesissimo Cristiano Ronaldo, pedine utili a ribadire il trend esterno in Champions della Juve (4 successi nelle ultime 5 trasferte nella fase ad eliminazione diretta). Dall’altra parte Simeone si riscopre imbattuto in 6 incroci contro le italiane: solo un gol incassato nei precedenti e un ballottaggio che premia Diego Costa a discapito dell’ex Morata. Come preannunciato alla vigilia, la sfida di Madrid si gioca in campo pure coi nervi: intensità a mille dei Colchoneros a partire dalle battute iniziali, approccio agli estremi nel caso di Diego Costa. Già diffidato e indisciplinato nel rispettare la distanza della barriera, l’attaccante spagnolo rimedia un giallo che gli costerà il ritorno a Torino. Prova a punirlo subito Cristiano Ronaldo, fermato dall’attento Oblak che tre minuti più tardi osserva il colpo di testa alto di Bonucci. I padroni di casa ci provano con Thomas e ottengono un calcio di rigore al 27’, penalty assegnato dall’arbitro Zwayer prima della rettifica del Var: c’è il contatto tra De Sciglio e Diego Costa ma fuori area, decisione che vale un calcio piazzato scagliato da Griezmann sui pugni di Szczesny. Si battaglia al Wanda Metropolitano pure a bordo campo: qualche scintilla tra Allegri e Diego Costa, furibondo invece Simeone per l’operato del direttore di gara. Prima dell’intervallo vanno a referto il timido tentativo di Dybala e un’altra ammonizione pesante destinata a Thomas, ennesimo diffidato che perderà la trasferta allo Stadium. Destino comune ad Alex Sandro nella ripresa, secondo tempo di sofferenza per Allegri: Diego Costa si divora il vantaggio, superlativo invece Szczesny a deviare sulla traversa il pallonetto di Griezmann. Simeone mette mano ai tre cambi in dieci minuti e spinge sull’acceleratore: è proprio il neoentrato Morata, grande ex del match, a sbloccare di testa su cross di Filipe Luis prima dell’intervento del Var che punisce la spinta su Chiellini. Poco male per l’Atletico Madrid che nel finale mette la freccia da palla inattiva: Gimenez risolve una mischia in area e scatena l’esultanza scomposta del Cholo, cinque minuti più tardi si ripete Godin che trova il tap-in da posizione defilata. Poca fortuna per Bernardeschi e CR7 ai titoli di coda del match, primo round degli ottavi che pretende una vera impresa a Torino.

I più letti