Juventus Bayer Leverkusen 3-0, gol e highlights. Bianconeri in testa al girone

La Juventus batte il Bayer Leverkusen 3-0 e ora è in testa al Girone D. Bianconeri trascinati da Gonzalo Higuain: il Pipita segna il gol che sblocca la partita nel primo tempo, nel secondo è l'uomo assist per il raddoppio di Bernardeschi. Cristiano Ronaldo segna il gol che chiude la partita

GENK-NAPOLI LIVE

LA DIRETTA GOL DI CHAMPIONS

SARRI: "DIFESA SOLIDA CON CUADRADO E DE LIGT"

DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY: LA GUIDA

Juventus-Bayer Leverkusen 3-0

17' Higuain (J), 62' Bernardeschi (J), 89' Ronaldo (J)

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira (74' Bentancur), Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (77' Ramsey), Higuain (83' Dybala), Cristiano Ronaldo. All: Sarri

Bayer Leverkusen (4-3-3): Hradecky; Weiser, Tah, S. Bender, Wendell; Aranguiz (80' Sinkgraven), Baumgartlinger;  Demirbay (45' Amiri); Havertz, Alario (68' Paulinho), Volland. All: Bosz

Ammoniti: Aranguiz (B), Cuadrado (J)

Prima nel girone D e con tante certezze in più. La prima è Gonzalo Higuain: il Pipita sblocca la partita con uno stop perfetto e un tiro preciso. L'argentino partecipa a tutte le azioni pericolose dei bianconeri e nel secondo tempo, dopo uno scambio con Ronaldo, serve l'assist per Bernardeschi per il 2-0. All'83' Higuain esce per fare spazio a Dybala: standing ovation per il Pipita e applausi anche per la Joya. Altro protagonista Bernardeschi: un po' in ombra in questa prima parte di stagione si fa trovare pronto e segna un gol fondamentale. Chiude la partita Cristiano Ronaldo: dopo tre tentativi respinti da Hradecky, il portoghese segna il gol che chiude la partita, aumentando ancora il suo score personale in Europa. Altro segnale incoraggiante per Sarri è la prestazione di Cuadrado come terzino destro: il colombiano è sicuramente tra i migliori in campo. Il Bayer, dopo i primi minuti in cui sembrava poter controllare la partita, non è mai riuscito a reagire al vantaggio della Juventus. Poche le occasioni, quasi mai pericolose. Deludente la prestazione del giovane Havertz, poco incisivo.

I più letti