Inter-Borussia Dortmund, Brozovic in conferenza: "Sono cambiato, ora sono anche papà"

Champions League

Alla vigilia della decisiva gara di Champions League contro i tedeschi, ha parlato in conferenza stampa Marcelo Brozovic, uno degli uomini chiave dell'Inter di Antonio Conte: "Tre-quattro anni fa ero più giovane, ora vedo le cose in modo diverso. Questa è la mia Inter più forte, ma dobbiamo fare ancora tanto". Diretta esclusiva mercoledì 23 ottobre su Sky Sport Uno e Sky Sport 252 (Anche in 4K HDR con Sky Q satellite)

INTER-BORUSSIA DORTMUND LIVE

Il pareggio interno contro la Slavia Praga e la sconfitta di Barcellona hanno complicato il cammino dell'Inter nel Gruppo F di Champions League. La gara contro il Borussia Dortmund potrebbe essere decisiva per riaprire il discorso qualificazione e riportarsi, in caso di vittoria, a quota 4 punti insieme ai tedeschi. Nella conferenza stampa di presentazione del match, insieme ad Antonio Conte, ha parlato Marcelo Brozovic. E quando l'allenatore nerazzurro ha spiegato come possa diventare uno dei migliori al mondo nel suo ruolo, il centrocampista croato ha spiegato i motivi della sua crescita: "Qualche anno fa ero più giovane, ora sono cambiate molte cose. Sono anche diventato padre e questo mi fa vedere le cose in modo diverso. Quando le cose non funzionavano ho lavorato tanto da solo e ora con Conte è tutto più chiaro: sappiamo tutti che cosa si aspetta da noi. Dobbiamo dimostrare ancora tanto ma sono convinto che questa sia la mia Inter più forte". Un percorso di crescita che, però, non è destinato a fermarsi: "Devo ancora migliorare in fase difensiva, me lo dice sempre anche il mister, devo fare meglio da schermo, posso fare molto di più in quelle situazioni. E poi ogni tanto perdo qualche pallone di troppo, devo essere più concentrato".

 

"Girone ancora aperto, ma bisogna cominciare a vincere"

Al termine della conferenza stampa, Brozovic ha parlato in una one to one con Sky Sport dicendosi ancora fiducioso per il passaggio agli ottavi di Champions: "Ci sono ancora 4 partite e il girone è aperto. Domani dobbiamo giocare come se fosse una finale davanti ai nostri tifosi: è la partita perfetta per cominciare a vincere anche in Champions". Il centrocampista nerazzurro è tornato anche sulla gara di Barcellona, persa ma al termine di un'ottima prestazione: "Quella partita ci ha dato tanto, abbiamo creato 4-5 palle gol semplici che non abbiamo sfruttato. Abbiamo fatto molto meglio rispetto all'anno scorso, poi quando non segni contro una squadra come il Barcellona paghi perchè sono i più forti al mondo. Non possiamo sbagliare". Infine, una battuta sulla vittoria in campionato contro il Sassuolo: "Abbiamo fatto 70' da grande squadra, poi abbiamo sbagliato troppo favorendo i loro gol. Errori del genere non saranno concessi contro il Borussia Dortmund".

 

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche