Atalanta-Manchester City, Guardiola: "Partita difficile, l'Atalanta vorrà fare punti"

Champions League

Citizens a punteggio pieno ospiti a San Siro dell'Atalanta ancora in cerca dei primi punti in Champions League. L'allenatore catalano: "Dobbiamo conquistare la qualificazione agli ottavi, ma loro vorranno fare punti a tutti i costi". Interrogato su un suo futuro in Italia: "Sto bene a Manchester"

ATALANTA-CITY LIVE

L’obiettivo primario per il Manchester City è quello di conquistare la qualificazione al prossimo turno di Champions League, l’attenzione però è già proiettata alla sfida di Premier, dove i ragazzi di Guardiola affronteranno il Liverpool: “Sarà una settimana importante per noi, possiamo qualificarci agli ottavi di finale, c’è una gara importante anche domenica, ma mancheranno tre quarti di stagione”, ha detto l’allenatore dei citizens in conferenza stampa. Poi sulla polemica dopo le sue dichiarazioni seguite al successo del Liverpool contro il Leicester: “Mio figlio e mia figlia mi dicono, spesso, il Liverpool ha molta fortuna perché riesce sempre a segnare nei finali di partita. Non è fortuna, ha questa capacità, hanno il talento di lottare fino alla fine. La mia intenzione era parlare del rigore con il Leicester, non parlavo di Mané. Forse ho sbagliato, Jurgen conosce Mané molto meglio di me, cerco di essere positivo".

"Vogliamo vincere per qualificarci"

"San Siro è uno stadio mitico – ha continuato Guardiola - ha un'aria molto speciale. Se lo cambiano è per il bene di Inter e Milan, per avere più risorse. Balotelli? Mi auguro non venga punito, servono gesti importanti per cambiare qualcosa. Serve lottare". Poi ancora sulla partita di domani: "Se non vinceremo, sarà la prossima. Dopo avremo Shakhtar e Dinamo Zagabria. Domani cercheremo di vincere e di fare la miglior partita.  L’Europa è sempre durissima, e l’Atalanta che ha ancora zero punti vorrà a tutti i costi fare punti”". Infine conclude con una battuta: “Verrà in Italia? "Io sto molto bene in Inghilterra a Manchester".

I più letti