Coronavirus e caos calendari: stagione più lunga e Europei nel 2021?

Champions League

Dopo l'ufficialità del rinvio delle prime due partite di Champions e l'attesa per lo stop a tutte le emanifestazioni europee le federazioni e la Uefa stanno lavorando un'ipotesi per salvare la stagione delle squadre di club: allungare il calendario sino al 30 giugno e anche oltre e far slittare l'Europeo al 2021

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Atalanta, Lipsia, Atletico Madrid e PSG hanno già raggiunto i quarti di finale, ma il programma degli ottavi di Champions League non sarà completato regolarmente tra il 17 e il 18 marzo come da programma. Le due partite del martedì, Juve-Lione e Manchester City-Real Madrid, sono state rinviate a causa dell'emergenza per il coronavirus, considerando che i bianconeri e i blancos sono in quarantena dopo i casi di positività di Rugani e di un giocatore della squadra di basket del Real (che si allena nello stesso centro sportivo dei colleghi calciatori) e di conseguenza impossibilitate a giocare le rispettive gare contro Manchester City e Lione.

Il comunicato della Uefa

Con questo comunicato l'UEFA ha ufficializzato il rinvio di queste due sfide:

 

"A seguito della quarantena imposta ai giocatori della Juventus e del Real Madrid CF, le seguenti partite di UEFA Champions League non si svolgeranno come previsto.

UEFA Champions League, ottavi di finale:

Manchester City FC - Real Madrid CF, 17 marzo, 21: 00CET

Juventus - Olympique Lyonnais, 17 marzo, 21: 00CET

Ulteriori decisioni sulle due partite saranno comunicate a tempo debito".

E le altre partite? A breve una decisione

Due partite di Champions League e due di Europa League ufficialmente rinviate, è questo finora il bollettino causato dall'impatto del coronavirus sul mondo del calcio europeo. Ma se le prime due gare di Europa League, Getafe-Inter e Siviglia-Roma, erano state rinviate perché vedevano coinvolte due squadre italiane (il paese europeo attualmente con più contagiati e sotto misure eccezionali di contenimento del contagio), quelle tra Juve e Lione e tra Manchester City e Real Madrid sono state posticipate a data da destinarsi a causa della positività di due giocatori, elemento che ha cambiato radicalmente le prospettive e ha costretto la federazione europea a prendere una decisione che stava cercando di rinviare, per molti inspiegabilmente, il più possibile. Prima di ufficializzare il rinvio la Uefa aveva annunciato una riunione in video conferenza tra i rappresentanti delle varie Federazioni per martedì 17, ma da quando sappiamo è molto probabile che già nelle prossime ora si arrivi all'ufficilizzazione della decisione che tutti si aspettano, calciatori in primis: la sospensione temporanea di tutte le partite di Champions ed Europa League. L'idea, infatti, sarebbe quella di prolungare la stagione delle varie competizioni sino a metà luglio, in modo da avere il tempo di completarle, facendo slittare l'Europeo all'estate del 2021.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche