Coronavirus e caos calendari: stagione più lunga e Europei nel 2021?

Champions League

Dopo l'ufficialità del rinvio delle prime due partite di Champions e l'attesa per lo stop a tutte le emanifestazioni europee le federazioni e la Uefa stanno lavorando un'ipotesi per salvare la stagione delle squadre di club: allungare il calendario sino al 30 giugno e anche oltre e far slittare l'Europeo al 2021

CORONAVIRUS, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Atalanta, Lipsia, Atletico Madrid e PSG hanno già raggiunto i quarti di finale, ma il programma degli ottavi di Champions League non sarà completato regolarmente tra il 17 e il 18 marzo come da programma. Le due partite del martedì, Juve-Lione e Manchester City-Real Madrid, sono state rinviate a causa dell'emergenza per il coronavirus, considerando che i bianconeri e i blancos sono in quarantena dopo i casi di positività di Rugani e di un giocatore della squadra di basket del Real (che si allena nello stesso centro sportivo dei colleghi calciatori) e di conseguenza impossibilitate a giocare le rispettive gare contro Manchester City e Lione.

Il comunicato della Uefa

Con questo comunicato l'UEFA ha ufficializzato il rinvio di queste due sfide:

 

"A seguito della quarantena imposta ai giocatori della Juventus e del Real Madrid CF, le seguenti partite di UEFA Champions League non si svolgeranno come previsto.

UEFA Champions League, ottavi di finale:

Manchester City FC - Real Madrid CF, 17 marzo, 21: 00CET

Juventus - Olympique Lyonnais, 17 marzo, 21: 00CET

Ulteriori decisioni sulle due partite saranno comunicate a tempo debito".

E le altre partite? A breve una decisione

Due partite di Champions League e due di Europa League ufficialmente rinviate, è questo finora il bollettino causato dall'impatto del coronavirus sul mondo del calcio europeo. Ma se le prime due gare di Europa League, Getafe-Inter e Siviglia-Roma, erano state rinviate perché vedevano coinvolte due squadre italiane (il paese europeo attualmente con più contagiati e sotto misure eccezionali di contenimento del contagio), quelle tra Juve e Lione e tra Manchester City e Real Madrid sono state posticipate a data da destinarsi a causa della positività di due giocatori, elemento che ha cambiato radicalmente le prospettive e ha costretto la federazione europea a prendere una decisione che stava cercando di rinviare, per molti inspiegabilmente, il più possibile. Prima di ufficializzare il rinvio la Uefa aveva annunciato una riunione in video conferenza tra i rappresentanti delle varie Federazioni per martedì 17, ma da quando sappiamo è molto probabile che già nelle prossime ora si arrivi all'ufficilizzazione della decisione che tutti si aspettano, calciatori in primis: la sospensione temporanea di tutte le partite di Champions ed Europa League. L'idea, infatti, sarebbe quella di prolungare la stagione delle varie competizioni sino a metà luglio, in modo da avere il tempo di completarle, facendo slittare l'Europeo all'estate del 2021.

I più letti