Del Piero: "Juve? Con il Lione è mancata la scintilla degli anni passati". VIDEO

champions

L'ex capitano bianconero commenta a Sky Sport l'eliminazione dalla Champions League contro il Lione: "Credo sia mancata la scintilla che c'era fino allo scorso anno. Stagione? Se l'obiettivo era lo scudetto, allora la stagione va bene così ma la Juventus deve avere ambizioni maggiori. E se punti alla Champions come obiettivo, non puoi affrontarla partita dopo partita vedendo fin dove puoi arrivare"

SARRI ESONERATO, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

"Se l'obiettivo è lo scudetto, allora la stagione va bene così ma la Juventus deve avere ambizioni maggiori. E se punti alla Champions come obiettivo, non puoi affrontarla partita dopo partita vedendo fin dove puoi arrivare". Alessandro Del Piero commenta così in collegamento con Sky Sport l'eliminazione della Juventus dalla Champions League per mano del Lione. Il 2-1 dello Stadium non è bastato ai bianconeri per accedere alla Final Eight di Lisbona e al fischio finale Leonardo Bonucci ("L'obiettivo principale era lo scudetto e l'abbiamo raggiunto") aveva dato il suo punto di vista sulla stagione. "La società dovrebbe cambiare mentalità" - è invece l'idea dell'ex capitano bianconero -. "Non ho visto una Juve che ha fatto meglio del Lione in qualcosa di specifico, dal punto di vista del gioco o fisico".

"Lezione da CR7, non ho visto la scintilla"

leggi anche

Juve-Sarri, in caso di addio piace Simone Inzaghi

Secondo Del Piero, alla Juve contro il Lione "è mancata la scintilla, cioè quel pizzico di cattiveria che in altri anni si è vista. Ovviamente parliamo di una stagione particolare, ma forse è mancata quella cosa interna che ti fa bollire il sangue". Applausi invece per la prestazione di Cristiano Ronaldo, autore di tutte e 7 le reti segnate dalla Juventus negli ultimi due anni nelle sei gare a eliminazione diretta giocate in Champions League: "A volte lo abbiamo criticato, ma contro il Lione ha dato una lezione non solo per il gol ma per come ha giocato tutta la partita". La tesi dell'ex numero 10 bianconero è chiara: "C'è un problema per la Juventus ed è quello di affrontare le squadre a livello europeo. La squadra è perfetta nel campionato italiano ma sia all'andata che al ritorno contro il Lione ha mostrato delle difficoltà". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche