Atalanta, col Psg una partita 'umana' più che tecnica

CHAMPIONS
Paolo Condò

Paolo Condò

Due gol dopo il 90’ condannano l'Atalanta all’eliminazione dalla Champions: “Proprio il modo in cui è arrivata la sconfitta però rivela che grande partita umana, più che tecnica, abbia fatto l’Atalanta: ha resistito a una squadra che ha una qualità nettamente superiore. La partita di Neymar da Pallone d’Oro"

ATALANTA-PSG: GOL E HIGHLIGHTS

Poco da dire sul verdetto sportivo di questa partita. È il modo con cui l’Atalanta ha perso che amareggia tantissimo, ma allo stesso tempo rivela che partita, non tanto tecnica quanto “umana”, abbia fatto la squadra di Gasperini. L’Atalanta ha resistito a una squadra che ha una qualità nettamente superiore e nel secondo tempo è diventata strabordante con l’ingresso di Mbappé. Ha resistito, ce l’aveva quasi fatta, è stata aiutata da alcuni errori di mira di Neymar che ha comunque fatto una partita da Pallone d’Oro, ma ha organizzato una partita di difesa che ha fatto perdere lucidità ai parigini. E stava per portare a casa un risultato che sarebbe stato un miracolo…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche