Lazio-Borussia Dortmund, Inzaghi: "Mi aspetto una risposta. Nessun problema con Lotito"

Champions League

L'allenatore biancoceleste in conferenza stampa: "Con la Samp una delle peggiori prestazioni di sempre, ora mi aspetto un'immediata risposta contro il Borussia Dortmund. Non è l'esordio in Champions che sognavamo, ma vogliamo fare una grande gara soprattutto per i nostri tifosi. Rinnovo? Nessun problema con Lotito. Se ci fosse stato qualche malessere, me l'avrebbe detto"

LAZIO-DORTMUND LIVE

La Lazio torna a giocare in una fase a gironi di Champions League, quasi 13 anni dopo l'ultima volta. Lo fa in un momento difficile, dopo aver raccolto un solo punto nelle ultime tre gare di campionato. Sabato è arrivata una pesante sconfitta, per 3-0 contro la Sampdoria. Simone Inzaghi vuole cancellarla subito in quest'importante appuntamento con il Borussia Dortmund, presentato in conferenza stampa dall'allenatore biancoceleste.

 

Come ti avvicini alla Champions?

"Il nostro esordio avremmo voluto farlo davanti ai nostri tifosi, sappiamo quanto hanno aspettato questo giorno. Però, purtroppo, non ci saranno ma cercheremo di fare una grande gara soprattutto per loro. Arriviamo da una brutta prestazione, la più brutta degli ultimi anni, e dovremo fare una gara diversa. La mia squadra ha sempre mostrato determinazione e aggressività, componenti che dobbiamo mettere in campo. Poi le nostre qualità tecniche le conosciamo".

approfondimento

Lazio, le ragioni della crisi

Avresti preferito un esordio più semplice?

 

"È sempre una bellissima emozione. Abbiamo fatto una ventina di gare in Europa League, ora arriva la tanto sognata Champions. Incontriamo una delle migliori otto squadre in Europa, collaudata perché lavora da tanto tempo con lo stesso allenatore. Ha giocatori di qualità, un esordio tosto. Ma i calendari sono questi e sappiamo di dover fare una grande gara".

 

In difesa ci dobbiamo aspettare qualche cambiamento?

 

"Abbiamo un altro allenamento, poi domattina avremo una leggera rifinitura. In quel reparto abbiamo qualche problematica a livello numerico. Adesso dovrò valutare bene Felipe Ramos, perché ha fatto un solo allenamento col gruppo dopo 35 giorni a parte. Però il ragazzo l'ho visto abbastanza bene, se avessi avuto più scelta avrei aspettato più tempo ma ora potrebbe giocare, dovrò scegliere tra lui, Hoedt e Parola. Le rotazioni in difesa sono limitate".

 

Pensi a qualche variante tattica?

 

"Sappiamo dove siamo mancati contro la Samp, sullo spirito di squadre e sulla voglia. Ora mi aspetto una risposta da parte dei ragazzi. Pereira è indisponibile da cinque giorni, ha una sindrome influenzale e non sarà con noi. Anche Cataldi ha qualcosa a livello intestinale, speriamo di recuperarlo". 

vedi anche

Sampdoria-Lazio 3-0: gol e highlights

Come sta la squadra?

 

"È cosciente del momento, sarebbe stato troppo facile pensare ai tanti indisponibili. È già successo in passato, ma con prestazioni diverse".

 

Novità sul rinnovo?

 

"Sono abituato a vedere tanti nomi accostati alla Lazio. Per il rapporto che ho con il presidente Lotito, se ci fosse qualche malessere, me l'avrebbe detto. L'unico problema adesso è il Borussia Dortmund, una squadra molto forte che dovremo affrontare".

 

Ti aspetti una prestazione diversa rispetto a Marassi?

"Senz'altro. La determinazione a questa squadra non è mai mancata, altrimenti non saremmo arrivati a questo punto. Ci sono quest'incidenti di percorso, ma è fondamentale la reazione. Dalle sconfitte possono trarsi anche degli spunti positivi".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche