Laporta: "Farò di tutto perché Messi resti al Barcellona". VIDEO

esclusiva

Il candidato alla presidenza del club in esclusiva a Sky Sport: "Messi va valorizzato con l'affetto che merita e con un'offerta economica all'altezza ma lui non lo fa per i soldi: serve una proposta sportiva vincente, Leo vuole vincere ancora con il Barcellona. Suo contratto incide su debiti club? Il costo di Messi si aggira intorno all'8% del totale ma lui genera il 30% delle entrate"

BARCELLONA-PSG 1-4, GOL E HIGHLIGHTS: VIDEO

"Farò tutto il possibile per trattenere Messi a Barcellona". Parola di Joan Laporta, ex presidente blaugrana e di nuovo candidato in vista delle prossime elezioni, che in esclusiva ai microfoni di Sky Sport parla del futuro del numero 10 argentino. Il contratto di Messi va in scadenza a giugno del 2021 e non è un mistero il fatto che il Psg (vittorioso per 4-1 martedì sera proprio al Camp Nou nell'andata degli ottavi di finale di Champions League) stia cercando da settimane di convincere la stella argentina a trasferirsi in Francia a fine stagione. 

"Messi vuole vincere ancora con il Barcellona"

"Sono in molti a volerlo - ammette Laporta - per far sì che Messi resti a Barcellona servirà un'offerta importante". Il denaro non sarà però una componente fondamentale: "Messi va valorizzato con l'affetto che merita e con una proposta economica all'altezza ma lui non lo fa per i soldi - sottolinea Laporta - lo conosco bene, ho un bel rapporto personale con lui. Non è uno che è qui per i soldi. Sicuramente servirà un'offerta sportiva competitiva perché lui è un vincente, vuole vincere ancora con il Barcellona".

"Debiti del club? Messi genera più entrate che uscite"

leggi anche

Tifosi Barça vs Al-Khelaifi: "Lascia stare Messi"

L'ultimo contratto siglato da Messi con il Barcellona, risalente al 2017 e dalla durata quadriennale, consisteva in un accordo da quasi 139 milioni lordi a stagione (circa 70 netti) i cui dettagli sono stati pubblicati in esclusiva dal quotidiano spagnolo El Mundo. Secondo Laporta, i debiti del club non sono però legati a queste cifre. Anzi. "Il costo di Messi si aggira intorno all'8 % del totale ma lui genera il 30% delle entrate del club. Leo è molto redditizio per il Barcellona - spiega a Sky Sport - il ritorno che Leo genera per le casse societarie è molto importante. Porta più entrate che uscite". Prima dell'aspetto economico, però, viene quello sportivo: "I soldi non garantiscono i titoli e lui preferisce i titoli ai soldi" assicura Laporta. Messi si convince anche "dandogli affetto - le sue parole - è molto importante. La storia d'amore tra Messi e il Barcellona è una delle più belle nella storia del calcio. Non ha prezzo chiedere a un bambino o a una bambina:  chi è il giocatore più forte al mondo? E sentirsi rispondere Messi, è la loro reazione immediata".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.