Gnabry, l'attaccante del Bayern positivo al Covid: salta il Psg

CHAMPIONS
©Getty

Il tedesco sta bene ed è ora in isolamento domiciliare: scelte obbligate in attacco vista anche l'assenza di Lewandowski. Flick: "Il Psg non è cambiato molto rispetto alla finale dello scorso anno, dovremo essere in grado di fermare il loro giro palla"

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA

Il Bayern Monaco dovrà fare a meno di Serge Gnabry nei quarti di finale di Champions League contro il Paris Saint Germain. L'attaccante tedesco, infatti, è risultato positivo al Covid-19: sta bene ed è stato posto in isolamento domiciliare. Gnabry, autore di dieci gol in stagione, salterà così la terza partita dell'anno in Champions dopo l'andata degli ottavi di finale contro la Lazio e la prima partita della fase a gironi contro l'Atletico Madrid.

Scelte obbligate in attacco

leggi anche

Champions League, partite e curiosità sui quarti


Poche opzioni per Flick nel reparto avanzato. L'assenza di Gnabry, infatti, si unisce a quelle di Lewandowski e Douglas Costa. Dovrebbe essere confermato lo stesso attacco visto contro il Lipsia con Sané, Muller e Coman alle spalle di Choupo-Moting. Nell'undici titolare tornerà Davies, fuori per squalifica nell'ultimo turno di Bundesliga, e giocherà al posto di Lucas Hernandez. In difesa favorito Sule per far coppia con Alaba: Boateng dovrebbe partire dalla panchina. A centrocampo confermati Kimmich e Goretzka.

Flick: "Neymar e Mbappé si fermano con la pressione"

 

Proprio delle assenze in attacco ha parlato Flick in conferenza stampa: "Vorremmo dimostrare un po' più di fiducia e determinazione rispetto alla partita contro il Lipsia anche se ci mancheranno Lewandowski e Gnabry". Per il Bayern la sfida contro il Paris Saint Germain evoca bei ricordi, quelli della vittoria dell'ultima Champions League:  "Il Psg ha una nuova squadra e un nuovo allenatore, ma nel complesso non è cambiato molto dalla finale dello scorso anno - ammette Flick - Dobbiamo essere in grado di fermare il loro giro palla. Questo significa anche mettere sotto pressione il prima possibile chi ha il possesso: è così che, secondo me, si fermano Neymar e Mbappé".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.