Real Madrid, Marcelo scrutatore alle elezioni: salta il ritorno col Chelsea?

DA "EL MUNDO"

Il terzino brasiliano è stato convocato come scrutatore per le elezioni dell'Assemblea di Madrid che si terranno il 4 maggio, giorno della partenza per Londra dove il Real giocherà il ritorno della semifinale col Chelsea il giorno dopo. La notizia riportata in Spagna da "El Mundo". Il club è al lavoro per riuscire a liberarlo dal seggio (e c'è un precedente)

REAL-CHELSEA 1-1: GOL E HIGHLIGHTS

Terzino? No, scrutatore. È questo quello che potrebbe succedere a Marcelo in vista del ritorno della semifinale di Champions contro il Chelsea. La notizia - che ha del surreale - è stata riportata in Spagna da "El Mundo". Il brasiliano - si legge - sarebbe stato sorteggiato e convocato al seggio elettorale in qualità si scrutatore per le elezioni dell'Assemblea di Madrid che si terranno il 4 maggio, il giorno della partenza della squadra per Londra. La partita è sì in programma ventiquattro ore dopo (mercoledì 5 alle ore 21, diretta su Sky Sport), ma il volo per la capitale inglese il giorno stesso del match, e separato dal resto della squadra, potrebbe essere una soluzione complicata all'interno dei protocolli Covid. Il Real è allora al lavoro per risolvere un'assenza che sarebbe pesantissima, visto che il titolarissimo della fascia sinistra - Ferland Mendy - ha già saltato l'andata e non è certo il suo recupero per il ritorno. L'obiettivo è quindi convincere il consiglio elettorale di liberare Marcelo in modo da poter viaggiare coi compagni, ma - scrive sempre "El Mundo" - "al momento i documenti sono stati respinti".

Cosa dice il regolamento

marcatori

71 gol in Champions, Benzema raggiunge mito Raul

Esiste quindi un modo per il Real di liberare Marcelo? La testata spagnola ha elencato i punti chiave del regolamento delle elezioni. Che parla chiaro. "Il 5 aprile si è tenuto il sorteggio per il seggio elettorale e, secondo il consiglio elettorale, i presidenti e i membri nominati hanno avuto un periodo di sette giorni 'per addurre cause giustificate e documentate che impediscono loro di accettare la carica'. Trascorso tale periodo, il Consiglio 'delibera entro cinque giorni'". Esistono motivi per esserne esentati? Sì, chi durante la giornata di votazioni deve prestare i propri servizi alle Commissioni Elettorali, ai tribunali e alle Pubbliche Amministrazioni. Chi lavora in qualità di medico, sanitario, nella protezione civile, nei vigili del fuoco o simili. I capi dei servizi di informazione che devono coprire il giorno delle elezioni. Oppure, i professionisti che devono partecipare a manifestazioni pubbliche da tenersi nel giorno delle votazioni.

Il precedente

CHAMPIONS

Kanté è ovunque: l'incredibile heatmap

Eppure c'è una speranza. Perché quasi due anni fa - conclude "El Mundo" sulle proprie pagine - il Levante riuscì a liberare il proprio portiere Aitor Fernández da un seggio elettorale nelle elezioni del novembre del 2019. In quel caso il consiglio elettorale accettò il secondo appello del club e lui, lo stesso giorno delle elezioni, giocò a San Mamés contro l'Athletic.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche