Inzaghi: "Liverpool-Milan partita della mia vita. I rossoneri oggi sono una squadra vera"

champions

L'eroe di Atene apre l'album dei ricordi: "Quella finale di Champions contro il Liverpool è stata la partita della mia vita. Qualcosa di indimenticabile, che ho scolpito nel cuore". Sui rossoneri: "Sono tornati a essere una squadra vera, gare come queste servono per crescere"
LIVERPOOL-MILAN LIVE

Per lui Liverpool-Milan ha una data ben precisa e un sapore che sa per sempre di storia. Nastro dei ricordi riavvolto al 23 maggio 2007, Atene, finale di Champions League. Quella della rivincita rossonera dopo il bruciante ko ai rigori di Istanbul (da 3-0 a 3-3) di due anni prima. Il trionfo Milan porta la firma di Pippo Inzaghi, autore della doppietta decisiva nel 2-1 finale: "È una partita che in me rievoca ricordi incredibili, al ritorno infatti spero di poter andare a San Siro. È la partita della mia vita, la partita che vale una carriera, indimenticabile", ha affermo lo stesso Inzaghi, oggi allenatore del Brescia, ai microfoni di Sky Sport.

"Milan squadra vera, con queste gare si cresce"

leggi anche

Liverpool-Milan, Bennacer al posto di Tonali

Inzaghi che ha poi parlato della sfida di Anfield che attende il Milan questa sera: "Quello che ora fa più piacere è che il Milan torni a calcare i palcoscenici che merita e lo fa in momento dove – grazie al lavoro di Maldini, Pioli e della dirigenza – sembra essere tornato una squadra 'vera', che se la può giocare. Poi il Liverpool è sicuramente una delle squadre peggiori da incontrare, ma da queste partite si può crescere e imparare come i rossoneri hanno fatto dalla partita di Europa League contro il Manchester dello scorso anno. Io mi auguro di vedere una bella partita e spero che il Milan faccia una grande gara, così da aumentare la propria consapevolezza nel proprio cammino di crescita che prosegue di partita in partita", ha aggiunto l’ex numero 9 rossonero.

"Finale di Champions scolpita nel mio cuore"

leggi anche

Liverpool-Milan, le chiavi tattiche del match

Ancora sulla gara che attende la squadra di Pioli: "Penso che il Milan abbia poco da perdere, visto che tornare in Champions dopo tanti anni è già un grandissimo risultato. Il Milan è una squadra forte, costruita con calma e pazienza. Che in questo momento, vedendo anche  l’ultima gara contro la Lazio, dimostra anche maturità e convinzione. Il palcoscenico europeo è qualcosa di molto difficile, contro il Liverpool poi… Ma queste gare, se affrontate nel modo giusto, aumenteranno la convinzione anche in vista del campionato. Sarà una gara bella da vedere e sono curioso anche io di vedere la reazione dei rossoneri", ha aggiunto SuperPippo. Che alla domanda se ogni tanto rivedere il 'suo' Liverpool-Milan ha risposto così:  "Quella partita la so a memoria, però ogni tanto rivederla fa sempre piacere. Per me però rappresenta qualcosa di indimenticabile, ormai scolpita nel mio cuore".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche