Champions League, gli arbitri della seconda giornata delle italiane

Champions League
©IPA/Fotogramma

L'UEFA ha ufficializzato i direttori di gara per le gare della seconda giornata. Shakhtar Donetsk-Inter affidata al romeno Istvan Kovacs, il turco Cuneyt Cakir arbitrerà Milan-Atletico Madrid. Atalanta-Young Boys a Brych e Juventus-Chelsea a Gil Manzano per le partite di mercoledì

SHAKHTAR-INTER LIVE

Messi alle spalle gli impegni in Serie A, per Inter, Milan, Atalanta e Juventus è già tempo di tornare a concentrarsi sulla Champions League. I nerazzurri di Simone Inzaghi volano in Ucraina per la trasferta contro lo Shakhtar Donetsk, mentre la squadra di Stefano Pioli ospiterà l'Atletico Madrid a San Siro. Nelle sfide di mercoledì invece, l'Atalanta ospiterà lo Young Boys, mentre la Juventus sfiderà i campioni in carica del Chelsea. La Uefa, intanto, ha ufficializzato le designazioni arbitrali per le quattro partite. Sarà l'arbitro romeno Istvan Kovacs a dirigere la partita dell'Inter nel gruppo D di martedì alle ore 18.45. Assistenti e quarto uomo i connazionali Vasile Florin Marinescu, Ovidiu Artene e Andrei Chivulete. Al Var, il tedesco Marco Fritz e il romeno Ovidiu Hategan. Il Milan, impegnato nel gruppo B sempre martedì ma alle 21, avrà invece come direttore di gara Cuneyt Cakir. A coadiuvare il turco gli assistenti Bahattin Duran e Tarik Ongun, quarto uomo Arda Kardesler, Var Abdulkadir Bitigen e Avar Mete Kalkavan. Per Atalanta-Young Boys invece è stato designato l'arbitro tedesco Felix Brych: i suoi assistenti saranno i connazionali Mark Borsch  e Stefan Lupp. Il quarto uomo sarà Daniel Schlager, mentre in cabina VAR ci sarà  Sascha Stegermann (Avar Deniz Aytekin). Ad arbitrare Juventus-Chelsea invece ci sarà lo spagnolo Gil Manzano. Gli assistenti saranno Diego Barbero e Angelo Nevado. José Luis Munuera sarà il quarto uomo, mentre in cabina VAR ci sarà José Martines Munuera (Avar Pol van Boekel). 

I precedenti con le italiane

vedi anche

Inzaghi: "Turnover? Non penserò alla Champions"

Istvan Kovacs ha diretto le partite di club italiani in quattro occasioni, ma mai una sfida europea dell'Inter. Nella passata stagione il romeno fu l'arbitro del ritorno degli ottavi di Champions League tra Bayern Monaco e Lazio (2-1 per i tedeschi) e dei sedicesimi di Europa League tra Braga e Roma (2-0 per i giallorossi). In passato era stato designato anche per Milan e Napoli con il bilancio di una vittoria e un pareggio. Cuneyt Cakir, internazionale dal 2006, invece ha due precedenti con il Milan, entrambi nel 2013. Il turco ha diretto l'1-1 nell’andata dei preliminari di Champions in casa del PSV Eindhoven e lo 0-3 per i rossoneri a Glagow contro il Celtic nella fase a gironi. In carriera ha arbitrato anche sette volte il Napoli, cinque Roma e Juventus, tre l'Inter e una volta Genoa, Lazio e Fiorentina. Il tedesco Felix Brych, arbitro FIFA dal 2007 e designato per Atalanta-Young Boys, non ha precedenti con la Dea, ma ne ha ben 22 con squadre italiane: Brych ha infatti arbitrato partite di Juventus, Napoli, Milan, Roma, Fiorentina e Udinese, con un bilancio a favore nostro (9V, 6P, 7S). Infine, Gil Manzano, arbitro FIFA dal 2014, ha un solo precedente con la Juventus che non sorride ai bianconeri: l'arbitro spagnolo infatti diresse l'ottavo di finale di andata contro il Lione nel febbraio 2020 (1-0), che di fatto costò l'eliminazione della Juventus di Maurizio Sarri. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche