Hearts-Fiorentina, Italiano: "Voglio una squadra spavalda, dobbiamo vincere"

fiorentina

Le parole dell'allenatore Viola alla vigilia di Hearts-Fiorentina, valevole per la 3^ giornata di Conference League. "Dobbiamo essere più coraggiosi, solo così si vince in trasferta". L'allenatore non è preoccupato per l'inizio di stagione in salita: "Abbiamo tutto il tempo per dimostrare il nostro valore". Hearts-Fiorentina è in diretta giovedì 6 ottobre su Sky Sport Football e in streaming su NOW dalle 21

HEARTS-FIORENTINA LIVE

"Dobbiamo iniziare a vincere in questo torneo, per questo la partita è molto importante. Dobbiamo cercare di essere più spavaldi e forzare un po' la mano, iniziando a proporre qualcosa di diverso: la classifica lo richiede". Così l'allenatore della Fiorentina, Vincenzo Italiano, alla vigilia della sfida di Conference League con gli Hearts di Edimburgo. I Viola, un punto in due partite, devono risolvere in primis la sterilità in zona gol, una problematica che sta costando punti e risultati anche in campionato. "Servirà essere più incisivi davanti. Il problema è quello: non riusciamo a trovare la stoccata vincente e a segnare con frequenza. A livello di proposta, palleggio e costruzione sono contento. Ma siamo solo all'inizio di un percorso, abbiamo tutto il tempo per dimostrare il nostro valore".  Poi in conferenza su Nico Gonzalez: "Sta bene. Si sta allenando con frequenza e maggiore ritmo, anche se con un po' di dolore - ha proseguito Italiano -. Sarà a disposizione. A partita in corso può darci qualcosa in più".

Italiano: "Serve più coraggio, soprattutto in trasferta"

leggi anche

Calendario 3° turno Conference League

Italiano si è concentrato poi sull'atteggiamento dei suoi. "Dobbiamo essere più coraggiosi a livello individuale, perché fuori casa si vince anche così. Serve lo spirito di chi ha voglia di vincere in trasferta e di chi sa quanto conta la vittoria in questo momento". Chiusura sugli Hearts: "Ho visto le partite di Conference. In quella in casa ha messo in difficoltà il Basaksehir fino a quando non si è sbloccata la gara. La spinta del pubblico e il fattore campo dà loro grande fiducia, sarà una partita che dovremo approcciare bene fin dal primo minuto".